Sabato 18 Gennaio 2020 | 01:24

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Zeman: «Sì, ho parlato con Zamparini»

Il tencico del Lecce potrebbe essere il nuovo allenatore del Palermo. Ma il presidente dei rosanero è vago: «Non confermo. Saprete il nome lunedì». Il tecnico boemo risponde a Giraudo, ad della Juve, che lo ha definito modesto e raccomandato: «Non so che cosa intende circa il giocatore della Salernitana»
MESSINA - «A me interessa come si vince, non quanto si vince». Eccolo il nuovo affondo di Zeman contro la Juventus, a meno di 24 ore dalle pepate dichiarazioni di Giraudo contro l'allenatore boemo del Lecce. Zeman, presente a Messina per un incontro-dibattito sul doping, non si è lasciato sfuggire l'occasione per ribattere ai freschi vincitori dello scudetto. «Diciamo che tutti conosciamo la forza della Juve, dentro e fuori dal campo. L'affare Dobroijevic? Ho letto sui giornali le dichiarazioni di Giraudo, ma non so di cosa parli Penso abbia preso un abbaglio. Non le ho capite queste parole, spero che qualcuno me le spiegherà».
Il tecnico boemo si è poi soffermato sulla prova televisiva, sempre più d'attualità, all'indomani del fallo di mano di Zauri all'Olimpico non visto dall'arbitro Rosetti in Lazio-Fiorentina. «Non mi piace, non è una strada che intraprenderei. Piuttosto spero che cresca la classe arbitrale, che in questa stagione ha già commesso non pochi errori».
Sulle voci che lo vorrebbero sulla panchina rosanero il prossimo anno al posto di Guidolin, il boemo ha commentato: «Palermo è la mia seconda città dopo Praga. Ci tornerei volentieri e ho già ricevuto una telefonata di Zamparini. Vedremo nei prossimi giorni, visto che dal Lecce non ho ricevuto alcun segnale».

«La posizione di Guidolin? Ve la dirà lui». Maurizio Zamparini, torna a parlare della vicenda allenatore, ma non si lascia sfuggire il nome del sostituto del tecnico che ha portato il Palermo in Coppa Uefa. «Sul piano tecnico c'è una perfetta sintonia con Guidolin - continua Zamparini - però ha dei problemi che potrebbero tenerlo lontano da Palermo. Entro lunedì o martedì saprete il nome dell'allenatore del prossimo anno. Zeman o Del Neri? Non dico niente. Zeman ha confermato che ha parlato con me? Io non lo confermo. Ammiro il tecnico boemo perché dice sempre ciò che pensa, come me. Le accuse di Giraudo? Riguardano la vicenda del doping».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie