Domenica 20 Gennaio 2019 | 09:31

NEWS DALLA SEZIONE

L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 
Sport
Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

 

Basket - Bjelica è il primo acquisto del Taranto

La Pasta Ambra già pensa al prossimo torneo di A1 femminile. Classe '81, 193 cm d'altezza, la nuova giocatrice crassina, capace di ricoprire più ruoli, è una comunitaria di nazionalità serba • Serie B2 maschile: Brindisi si complica la vita • I tabellini di B2, C1 e C2
TARANTO - E' Milka Bjelica il primo acquisto della Pasta Ambra Taranto per la prossima stagione di serie A/1 di basket femminile. La società rossoblu ha chiuso la trattativa nelle ultime ore. Classe '81, 193 cm d'altezza, la nuova giocatrice crassina è una comunitaria di nazionalità serba. Nell'ultimo torneo ha militato tra le fila della Terra Sarda Alghero, ottenendo una brillante salvezza. Nel suo primo campionato in Italia - dopo l'esperienza nel Mav Szolnok - è stata considerata dagli addetti ai lavori la grande sorpresa della stagione. Si è infatti classificata ai primi posti della classifica individuale dei punti (18.7), occupando anche un piazzamento di prestigio nelle classifiche speciali dei rimbalzi totali, dei rimbalzi difensivi e della valutazione assoluta (3^).
«Si tratta di un acquisto importante - ha commentato il tecnico Nino Molino -. E' innanzitutto un'atleta giovane, poi è capace di ricoprire più ruoli. Senza dimenticare il fatto che il suo primo impatto con il nostro torneo è stato ampiamente positivo. E' una giocatrice che seguivamo da tempo... Sicuramente è la migliore tra quelle comunitarie che il mercato ci offriva. E la Pasta Ambra l'ha ingaggiata strappandola anche alla concorrenza di altre squadre...». Nell'arco della "regular season" ha affrontato anche la Pasta Ambra Taranto, mettendo a segno - tra partita di andata al PalaMazzola e ritorno - ben 36 punti.
L'acquisto segue, a conferma delle ambizioni per il prossimo campionato, la conferma di Simona Tassara per un'altra stagione. La società di Mino D'Antona e Lillo Basile ha provveduto a rinnovare il contratto alla guardia-ala ligure. Classe '72, 174cm, per la Tassara la prossima stagione sarà la numero tre con la maglia rossoblu. Giunta in riva allo Jonio nell'estate del 2002, la giocatrice fu protagonista di quell'annata strepitosa (2002/2003) ottenendo con il Cras lo scudetto e la Coppa Italia. Nella stagione successiva il passaggio tra le fila dell'Umana Venezia, sempre in A/1. L'esperienza in Veneto è durata solo un anno. Nel 2004 il ritorno a Taranto. Nell'ultimo campionato si è messa in luce arrivando al traguardo dei play-off scudetto sempre con la squadra allenata dal coach Nino Molino. Il "sì" di Simona Tassara si aggiunge alle conferme di Tatiana Boaria e Monica Bonafede. «L'obiettivo per la prossima stagione - fanno sapere dalla società del Cras Basket Taranto - è allestire una formazione altamente competitiva».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400