Lunedì 27 Gennaio 2020 | 15:49

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoDopo una lite
Taranto, prende a testate un ragazzo per strada: denunciato

Taranto, prende a testate un ragazzo per strada: denunciato

 
BariL'operazione
Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

Bari, trafficante di droga ingerisce 54 ovuli di eroina: arrestato dalla Gdf

 
FoggiaIl caso
Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

Omicidio boss Raduano, chieste due condanne a 18 anni per agguato a Vieste

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
PotenzaPost elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

Calcio/SerieB - Il Bari vince in casa col Piacenza

I biancorossi sempre più vicini alla salvezza: decide, al 25' del secondo tempo, Luigi Anaclerio dal dischetto. Proteste degli ospiti per l'1-1 annullato (giustamente) nel finale a Beghetto. La la classifica dopo la 38ª giornata e la classifica dei cannonieri
BARI (4-4-2): Gillet 6.5; Brioschi 6 (39'pt Anaclerio M. 6.5), Sibilano 6, Nicolucci 6, Bellavista 6; Gazzi 6.5, Carrus 6, Rajcic 6 (49' st Von Schwedler sv), La Vista 7; Santoruvo 6, Anaclerio L. 7 In panchina: Di Bitonto, Bianconi, Lipatin, Pagana. Romanelli.
Allenatore: Carboni 6.5
PIACENZA (4-4-2): Aldegani 6, Sardo 6, Campagnaro 5, Miglionico 5, Bocchetti 5.5; Gautieri 6 (33' st Lucenti sv), Luisi 6 (33' st Degano sv), Patrascu 6, Masiello 5.5, Ganci 6 (43' st Di Vicino), Beghetto 6.
In panchina: Serena, Radice, D'Anna, Stella.
Allenatore: Iachini 5.5
ARBITRO: Pantana di Macerata 6
RETE: 25' st L. Anaclerio (rig.)
NOTE: serata calda, terreno in ottime condizioni, spettatori 15.000 circa. Angoli 4-2 per il Bari. Ammoniti Santoruvo, Luisi, Anaclerio L., Masiello, Rajcic. Recupero: 2'; 5'.

BARI - Solo con un gol su calcio di rigore (siglato da Luigi Anaclerio, alla seconda rete consecutiva al San Nicola) il Bari poteva superare il Piacenza, in un incontro nel quale agonismo e determinazione dei pugliesi hanno prevalso sulle ambizioni d'alta classifica degli emiliani.
Con questi preziosissimi tre punti la squadra di Carboni ha virtualmente conquistato la salvezza, mantenendo invariato il distacco dal quartultimo posto (ben cinque punti di vantaggio su Arezzo, Salernitana e Pescara).
Bari e Piacenza hanno cominciato a battagliare mostrando tutto il nervosismo e la carica agonistica che meritava una partita decisiva per il cammino di entrambe le squadre. Carboni ha scelto un modulo prudente, il 4-5-1, con Luigi Anaclerio dirottato nel ruolo di esterno sinistro, al fine di scoprirsi il meno possibile, puntando molto sulle ripartenze dalle fasce. Il Piacenza, con Beghetto di punta sostenuto dal rapido Ganci e dall'ex di turno Gautieri, in avvio ha subito il maggior brio dei baresi, che con una manovra fluida hanno acquisito una leggera supremazia a centrocampo.
Per tutto il primo tempo Gillet e Aldegani hanno fatto sostanzialmente gli spettatori di una partita nella quale le rispettive difese hanno controllato le punte in maniera impeccabile, con la conseguenza che non si registrava sul taccuino nemmeno un tiro in porta. Nel finale del tempo Carboni ha dovuto sostituire Brioschi (infortunato) con il terzino sinistro Michele Anaclerio ed il conseguente spostamento di Bellavista a destra.
Anche la ripresa ha ricalcato lo stesso refrain del primo tempo, fino a che l'equilibrio non è stato rotto dal vantaggio del Bari con un rigore concesso da Pantana per un netto fallo di mano in area di Campanaro, trasformato da Luigi Anaclerio. Il ritmo, per la veemente reazione degli emiliani, è rapidamente cresciuto e così anche gli scontri di gioco. Iachini ha inserito Lucenti e Degano per rendere più offensiva la manovra, riuscendo così a schiacciare il Bari nella sua area. Al 39' Beghetto ha girato in rete una punizione di Patrascu, ma l'arbitro ha annullato per fuorigioco causando le veementi proteste della panchina piacentina.
Nel forcing finale Gillet ha corso un solo vero pericolo, allo scadere del 5' di recupero, quando un assist di Lucenti ha attraversato l'area piccola, prima di finire sul fondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie