Domenica 24 Febbraio 2019 | 04:45

NEWS DALLA SEZIONE

L'evento
Scherma, dal 22 febbraio a Foggia campionati Europei Cadetti

Scherma, dal 22 febbraio a Foggia campionati Europei Cadetti

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
CANOTTAGGIO
Montrone, il trono del "Gladiatore"Dopo la pubalgia pronto a nuove sfide

Montrone, il trono del "Gladiatore"
Dopo la pubalgia pronto a nuove sfide

 
Sport
Campionati Regionali Fasano: la Pesistica Capurso fa doppietta

Campionati Regionali Fasano: la Pesistica Capurso fa doppietta

 
Sollevamento pesi
A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

A Dubai un lucano sul tetto del mondo: vince la coppa paralimpica

 
80-70
Basket, quinta vittoria consecutiva per il Brindisi, contro il Pistoia

Basket, quinta vittoria consecutiva per il Brindisi, contro il Pistoia

 
Al San Nicola
Bari in campo contro Marsala per cancellare la sconfitta Turris

Bari dopo la sconfitta Turris torna in sella: batte Marsala 3-1
Rivedi la diretta

 
Tennis
FedCup, Errani battuta, Svizzera-Italia 1-0

FedCup, Errani battuta, Svizzera-Italia 1-0

 
La competizione
Scherma, Italia vince mondiali sciabola maschile, in squadra il foggiano Samele

Scherma, Italia vince mondiali sciabola maschile, in squadra il foggiano Samele

 
Dopo i supplementari
Basket: Brindisi espugna Sassari, in trasferta finisce 98 a 103

Basket: Brindisi espugna Sassari, in trasferta finisce 98 a 103

 
Contro Francavilla
Calcio: Daspo a 6 tifosi del Monopoli dopo aggressione

Calcio: Daspo a 6 tifosi del Monopoli dopo aggressione

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

A Taranto la 6ª Marcialonga di primavera

Nella gara svoltasi a Lama - prova Corripuglia del calendario agonistico regionale della Federazione Italiana di Atletica Leggera - si è imposto il trentaseienne Vincenzo Daggiano della Podistica Athlon di Manduria. "Testimonial", Nico Pillinini
Taranto - Marcialonga di primavera, la vignetta di Pillinini TARANTO - Domenica 24 aprile si è svolta a Lama la sesta edizione della Marcialonga di primavera, prova Corripuglia del calendario agonistico regionale della Federazione Italiana di Atletica Leggera.
L'evento sportivo è stato organizzato dall'Associazione Sportiva Body Planet di Lama, nelle persone di Lamberto e Paolo Matacchiera, e patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Taranto.
La manifestazione ha visto la partecipazione di numerose associazioni podistiche pugliesi, che hanno schierato alla partenza i loro atleti, molti dei quali già segnalatisi brillantemente in altre competizioni.
Gli iscritti alla marcialonga sono stati circa cinquecento, dei quali la maggioranza impegnati sul percorso agonistico dei dieci chilometri, gli altri su quello dei quattro chilometri .
Efficientissima e scrupolosa l'organizzazione, coadiuvata da un servizio d'ordine degno di gare podistiche di livello superiore. L'intero percorso è stato assistito dalla Polizia Municipale di Talsano, dalla Protezione Civile, dai circa cinquanta volontari del Centro Sportivo Body Planet e dai motociclisti del Moto Club Old Fox. La Cooperativa La Misericordia ha garantito la presenza dell'autoambulanza e del personale paramedico, sotto la supervisione della dottoressa Francesca Romana Montecchi. Garantiti anche due punti di ristoro, così come consuetudine in gare di questa levatura agonistica.
Per la cronaca, il tragitto, interamente in pianura, ha preso inizio dinanzi al piazzale antistante il Centro Sportivo Body Planet sulla Circonvallazione dei fiori a Lama, ha interessato il centro abitato di Lama, per poi proseguire lungo la Litoranea Salentina, con deviazione nella periferia di Talsano e rientro nello stesso punto dal quale era partito.
Netta la supremazia del trentaseienne Vincenzo Daggiano della Podistica Athlon di Manduria, che ha tagliato il traguardo in 32 minuti e 41 secondi. L'ottimo atleta manduriese sale finalmente sul podio più alto, dopo aver collezionato un quinto posto alla recente Vivicittà di Taranto, un terzo posto nella competizione di Seclì dello scorso 17 aprile, un dodicesimo piazzamento alla 22ª Maratona del Piceno ed un cinquantunesimo posto alla "Roma-Ostia" del 29 febbraio.
Staccato di quasi un minuto, piazza d'onore per Angelo Baldini del Marathon di Trani, decimo all'ultima Vivicittà di Bari. Terzo posto per il trentanovenne Giovanni Gelsomino del Cus Bari.
Migliore tra le donne, Porzia Lucamante dell'Associazione Sportiva "Amici Strada del Tesoro" di Bari, con un tempo di 43 minuti. Già vincitrice nella classifica femminile della Maratonina "Città di Bitritto", l'atleta barese proveniva da un quinto posto alla Vivicittà di Bari.
Dietro di lei, la podista campana Francesca Officioso della "Amatori Vesuvio" di Napoli, Maria Edvige Mattesi della "Podistica Faggiano D'Ettorre Sapio" e Carmela Miccolis della "Montedoro" di Noci di Bari. Sempre la Podistica Montedoro di Noci ha ricevuto il primo premio per la classifica a squadre.
Ottimo il livello agonistico della competizione e gradevole anche l'intrattenimento per il pubblico.
Il Panificio "San Marco" di Lama ha fornito gratuitamente a tutti i presenti un ricco buffet, la Master Instructor Carmela Manigrasso dell'Associazione Sportiva Body Planet ha diretto una coreografica rappresentazione di Spring, Luca Corrado una lezione dimostrativa di Spinning e Vincenzo Galileo e Carmen De Titta una piacevolissima parentesi di Salsa cubana.
Intervento ricco di importanza sociale quello di Milvio Scafa dell'Associazione Emodializzati che, pur in un contesto di sport, spettacolo ed allegria, ha voluto porre l'attenzione dei presenti sull'importante argomento della donazione degli organi.
A presenziare alle premiazioni sono intervenuti un assessore del Comune di Taranto, Clara Funiciello, ed il consigliere Raffaele Leone.
A caratterizzare anche quest'anno l'evento, la simpatica vignetta di Nico Pillinini, divenutone oramai il testimonial identificativo.
Ad aver reso possibile la realizzazione della sesta edizione della "Marcialonga di primavera" sono intervenuti fattivamente gli sponsor: Artea, l'arte dell'arredamento, di Taranto; la falegnameria Stefanelli, Stella Motocicli, Infissi Leone di Talsano, Teatro Aabbigliamento, Ristorante Il Buco di Lama, Lama Carni, Autocarrozzeria Nuova Pasini, Cartolandia, Fiat Siai, Marangiolo, Lippolis impianti di climatizzazione, A.S. Dribbling di Lama, Ristorante La Mimosa, Online Center di Talsano, la gioielleria Jenny Gold e la ferramenta Ungaro di Lama, Vivai Verdeprimavera, Futurittica ed Agritecnica di Anna Maria Perrone di Pulsano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400