Lunedì 27 Gennaio 2020 | 10:39

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. Segui la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
A Policoro 5 colpi di pistola contro studio di un notaio

A Policoro 5 colpi di pistola contro studio di un notaio

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
TarantoLa perquisizione dei cc
Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

 
FoggiaA Pietramontecorvino
Foggia, uomo picchia a sangue anziano padre, la mamma avverte i cc: «Aiutateci»

Foggia, picchiava a sangue i genitori anziani e la moglie: arrestato 47enne

 
BrindisiShoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 
BariLa novità
Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

 
BariL'inchiesta
Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

 

i più letti

Calcio/Serie B - Il Bari batte la Triestina 2-0

E' stata premiata da una bella vittoria la condotta tutta grinta e determinazione del Bari: le reti nella ripresa di Goretti ed il pallonetto di La Vista hanno sancito il meritato successo dei pugliesi fondamentale in chiave salvezza
Calcio: Bari - Triestina Bari batte Triestina 2-0 (0-0)

Bari (3-5-2): Gillet, Doudou, Sibilano, Micolucci, La Vista, Goretti, Carrus, Rajcic (9' st Anaclerio L.), Bellavista, Dionigi (38' st Von Schwedler), Santoruvo (49' st Lipatin). (22 Di Bitonto, 5 Bianconi, 2 Candrina, 10 Pagana). All.: Carboni.

Triestina (4-4-2): Campagnolo, Bruni, Pianu, Pecorari, Macellari, Munari (21' st Rigoni), Briano (33' st Princivalli), Parola, Baù (26' st Trulli), Moscardelli, Godeas. (1 Agazzi, 33 Tarantino, 16 Esposito, 8 Galloppa). All.: Tesser.

Arbitro: Bergonzi di Genova Reti: 13' st Goretti, 48' La Vista Angoli: 9-3.
Recupero: 2' e 4'.
Ammoniti: Rajcic, Micolucci, Carrus, Bruni e Pianu per gioco falloso.

BARI - E' stata premiata da una bella vittoria per 2-0 contro la Triestina la condotta tutta grinta e determinazione del Bari: le reti nella ripresa di Goretti (un potente siluro da 30 metri nel sette) ed il pallonetto di La Vista nel recupero, hanno sancito il meritato successo dei pugliesi contro avversari apparsi troppo remissivi.
Nei primi minuti è il Bari a mostrare maggiore iniziativa, grazie al modulo più offensivo schierato da Carboni, che ha schierato solo tre difensori per aver un centrocampo rinforzato da Bellavista a sinistra, con Rajcic e Goretti nella zona centrale e Carrus in appoggio alle punte. Per i primi 30' la Triestina ha subito la supremazia territoriale del Bari, contrastando le offensive degli avversari con una difesa attenta e lanci lunghi per Godeas e Moscardelli. Il Bari, pur animato da buoni propositi, è andato al tiro in 45' solo con Goretti (punizione al 2'), Carrus (diagonale sbilenco da buona posizione) e Dionigi (girata alta sulla traversa). La Triestina si è resa pericolosa solo nel finale con una percussione di Godeas, ma Gillet, in uscita, ha neutralizzato la sua conclusione.
Nella ripresa il Bari in avvio ha mostrato ancora maggiore agonismo e grinta, ma sono stati i giuliani a costruire la migliore occasione con Baù, che ha calciato su un difensore a pochi metri dalla porta. Carboni ha scelto di inserire la terza punta (Luigi Anaclerio) per aumentare il potenziale offensivo e dopo 3' Goretti, con una conclusione da 30 metri, ha portato i pugliesi in vantaggio. La reazione della Triestina è stata ben controllata dai padroni di casa e così, nonostante gli ingressi in campo di Rigoni e Trulli, le migliori occasioni da rete sono state costruite dal Bari. La rete di la Vista in pieno recupero ha risparmiato ai tifosi baresi un finale al cardiopalma, consentendo a Bellavista e compagni di festeggiare una vittoria fondamentale in chiave salvezza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie