Lunedì 20 Gennaio 2020 | 02:02

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl 22 gennaio
Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

 
FoggiaL'operazione dei cc
Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

 
TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Pallavolo - Anche il Taranto in A2

Dopo il Gioia, anche il Prisma lascia mestamente il palcoscenico della A1 maschile. Gli jonici sono matematicamente retrocessi per l'eventuale quoziente set sfavorevole. Le ultime speranze sono svanite in casa contro il Macerata (1-3) • A2 femminile: Altamura si conferma in zona play-off
Dopo il Gioia anche il Prisma Taranto lascia mestamente il
palcoscenico del massimo campionato di A1. Gli jonici sono
matematicamente retrocessi in A2: l'aritmetica ed il quoziente set non
consentono più la salvezza. Le ultime speranze sono svanite in casa
contro il Macerata (1-3). Il già retrocesso Gioia del Colle è corsaro
a Trento (2-3). In A2 buon punto (con recriminazioni) del Taviano
contro la capolista.
IN A1 - A due gare al termine, il Taranto non può più farcela. E' a -6
dal Latina. Ma anche se vincesse entrambe le gare per 3-0 (una è lo
scontro diretto) e anche se il Latina perdesse entrambe le gare per 0-
3, Taranto e Latina si troverebbero a parità di punti, a parità di
vittorie ma il quoziente set (la differenza tra set vinti e set persi)
avvantaggia il Latina. Nella migliore delle ipotesi infatti entrambe
avrebbero 37 set vinti ma Taranto avrebbe 63 set persi contro i 61 del
Latina. Verdetto di condanna all'A2.
Ecco perché in casa, anche contro una corazzata che si chiama Macerata
(seconda della classe), era lecito attendersi qualcosa in più, almeno
uno straccio di punto. Invece la gara è finita 1-3 per gli ospiti
(set: 25-21, 23-25, 24-26, 18-25). C'è seriamente da recriminare.
Vinto il primo set, gli jonici hanno avuto delle chances importanti
sia nel secondo che nel terzo set ma le rimonte non sono andate a
segno. Poi nel quarto set il crollo. Dennis Angel (Macerata) è il
carnefice (24 p.).
Il Taranto lascia l'A1 dopo una sola stagione. In estate la società,
già protagonista del massimo campionato, era stata ripescata e si era
presentata come una delle promesse della stagione. Promesse che non ha
mantenuto. Dopo un inizio discreto gli jonici, allenati da mister Di
Pinto, si sono persi nel girone di ritorno.
I punti arrivano invece per chi non ne ha più bisogno. La Teleunit
Volley Gioia, in trasferta a Trento, vince il match e mantiene la
promessa di un finale di stagione di consolazioni. Rafa Pascual e
l'incontenibile Peter Divis hanno guidato la squadra verso una
vittoria meritata al tie-break (2-3; 25-22, 18-25, 23-25, 25-19, 20-
22). Dopo il primo set vinto dai padroni di casa, Barbone e compagni
hanno invertito le sorti dell'incontro, aggiudicandosi i due parziali
seguenti, prendendo fiato nel quarto, e vincendo il tie break con una
zampata incredibile che seppur di soli due punti porta la vittoria in
casa pugliese e due punti in classifica. E' stata una partita giocata
con la consapevolezza dei nostri mezzi - commenta il tecnico Pino
Lorizio -. Sono risultati che non cambiano la situazione, purtroppo,
ma sicuramente confermano la dedizione e la costante energia impiegate
nella nostra stagione agonistica. Avevamo promesso ai nostri tifosi
un finale in bellezza - continua il tecnico biancorosso - e ci stiamo
impegnando al meglio per rispettare questa promessa. Una bella
soddisfazione - dichiara Giuseppe Barbone, capitano e centrale dei
pugliesi -. Abbiamo giocato con tranquillità e grinta ed il risultato
ha dato ragione al nostro impegno ed ai nostri sforzi.
IN A2 - Un punto per il Salento d'amare Taviano nella 12.esima di
ritorno. Lo ha conquistato contro la capolista Codyeco Santa Croce ed
in trasferta. Eppure è un punto che può stare stretto perché il
Taviano era avanti di due set dopo un sudatissimo inizio. I primi
della classe hanno poi ribaltato le sorti del match. E' finita al tie-
break: 3-2 (27-29, 26-28, 25-21, 25-14, 15-12).
Onofrio Bruno

A1 MASCHILE - Risultati 11ª Giornata

Brebanca Lannutti Cuneo - Sisley Treviso 2-3 (30-28, 25-16, 23-25, 20-25, 12-15)
RPA-LuigiBacchi.it Perugia - Tonno Callipo Vibo Valentia 3-0 (25-23, 25-19, 25-16)
Itas Diatec Trentino - Teleunit Gioia del Colle 2-3 (25-22, 18-25, 23-25, 25-19, 20-22)
Copra Piacenza - Daytona Modena 3-0 (25-21, 25-23, 25-20)
Acqua Paradiso Montichiari - Acqua&Sapone Icom Latina 3-1 (25-20, 22-25, 25-21, 25-21)
Prisma Taranto - Lube Banca Marche Macerata 1-3 (25-21, 23-25, 24-26, 18-25)
Edilbasso & Partner Padova - Marmi Lanza Verona 3-0

Classifica: Copra Piacenza 60; Lube Banca Marche Macerata 55; Sisley Treviso 52; Perugina e Padova 40; Itas Diatec Trentino 37; Marmi Lanza Verona, Brebanca Lannutti Cuneo 36; Tonno Callipo Vibo Valentia 34; Acqua Paradiso Montichiari, Daytona Modena 31; Acqua&Sapone Icom Latina 23; Prisma Taranto 17; Teleunit Gioia del Colle 12.

Prossimo turno (31/03/2005 - ore 20.30) Teleunit Gioia del Colle-Copra Piacenza; Itas Diatec Trentino-Marmi Lanza Verona; Acqua&Sapone Icom Latina-Prisma Taranto; Lube Banca Marche Macerata-Sisley Treviso; RPA-LuigiBacchi.it Perugia-Edilbasso & Partner Padova; Daytona Modena-Brebanca Lannutti Cuneo; Tonno Callipo Vibo Valentia-Acqua Paradiso Montichiari.


A2 MASCHILE - Risultati 12ª Giornata

Sira Cucine Ancona - Videx RoyalPat Grottazz. 3-1 (25-22, 23-25, 25-19, 25-20)
EsseTi Carilo Loreto - Carife Ferrara 3-0 (25-16, 25-19, 26-24)
Mail Service Corigliano - Sudtirol AltoAdige Bolzano 3-0 (25-20, 25-21, 25-22)
Codyeco S.Croce - Salento d'amare Taviano 3-2 (27-29, 26-28, 25-21, 25-14, 15-12)
Premier Hotels Reima Crema - Isernia Volley 0-3 (21-25, 18-25, 21-25)
Ermolli Castelnuovo - Conad Forlì 3-0 (25-22, 25-19, 25-16)
Terra Sarda Cagliari - Allegrini Bergamo 3-2 (20-25, 25-23, 19-25, 25-16, 15-11)
Bassano Volley - Samia Schio 3-0 (25-16, 25-19, 26-24)

Classifica: Codyeco S.Croce 62; Terra Sarda Cagliari 59; Esse-Ti Carilo Loreto 54; Sudtirol AltoAdige Bolzano 46; Bassano 44; Carife Ferrara 41; Premier Hotels Reima Crema 40; Mail Service Corigliano 39; Sira Cucine Ancona 38; Ermolli Castelnuovo 38; Allegrini Bergamo 37; Samia Schio, Isernia Volley, Salento d'amare Taviano 35; Grottazzolina
33; Conad Forlì 12.

Prossimo turno (03/04/2005 - ore 18.00) Salento d'amare Taviano-Terra Sarda Cagliari (anticipo 2/4/2005 Ore 20.30 Diretta SNAI SAT); Allegrini Bergamo-Sira Cucine Ancona; Isernia Volley-Esse-Ti Carilo Loreto; Carife Ferrara-Samia Schio; Sudtirol AltoAdige Bolzano-Codyeco S.Croce; Bassano Volley-Ermolli Castelnuovo; Conad Forlì-Premier Hotels Reima Crema; Videx RoyalPat Grottazzolina- Mail Service Corigliano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie