Sabato 18 Gennaio 2020 | 02:02

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 
ha 19 anni
Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi di Tokyo

Taekwondo, il mesagnese Dell'Aquila vola alle Olimpiadi

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Respinto dal giudice sportivo il reclamo del Melfi

Chiedeva la ripetizione della gara con il Latina (girone C della C2) finita 0-0. In C1, stop di un turno per Tondo del Martina. In C2, due giornate a Niscemi e una a Malagnino e Magnogna del Taranto. Una gara anche a Degiosa del Manfredonia • Confermato: Matera-Solofra 1-0
Il Giudice Sportivo della Lega Professionisti Serie C, in merito alle gare dell'11-14 marzo del Campionato di serie C1, ha squalificato 25 giocatori. Per due gare è stato squalificato Capezzuto (Sora) e per una Benin, Smanio (Cremonese); Matteassi (Spezia), Russo, Mariani (Como), Caccavale (Novara), Valiani (Pistoiese), Mastronicola (Rimini), Canini (Sambenedettese), Mengoni (Fermana), Voria (Benevento), Carteri (Cittadella), Sapienza (Prato), Caselli (Vis Pesaro), Vasari, Kone, Priolo, Tombesi (Vittoria), Manni, Zamperini (Acireale), Masolini (Lumezzane), Tondo (Martina), Costanzo (Sora); Marco Aurelio (Teramo). Tra i dirigenti inibito fino al 22 marzo Giraldi (Prato) e Fucci (Benevento). Tra le società ammende a Sambenedettese (3.500 euro), Napoli (2.000 euro), F.Andria (1.000 euro), Rimini, Sora, Vis Pesaro, Vittoria (700 euro), Spezia (400 euro), Teramo (350 euro), Avellino, Benevento, Padova (300 euro), Como (250 euro), Frosinone, Lanciano (200 euro).
In C2, per due gare sono stati fermati Berretti Niscemi (Taranto) e per una Martinelli (Latina), Galantucci, Moschella (Rende); Galizia, Panini (Cavese), Ancione (Igea Virtus), Ambrosi (Juve Stabia), Degiosa (Manfredonia), Garofalo (Nocerina), Marasco (Pro Vasto), Malagnino, Magnogna (Taranto). Tra gli allenatori squalificato per due gare Silipo (Pro Vasto). Tra i dirigenti inibiti fino al 29 marzo Riccardi (Manfredonia). Tra le società ammende a Juve Stabia (700 euro), Manfredonia, Rende (500 euro), Nocerina, Cavese (250 euro).
Respinto il reclamo del Melfi per la gara con il Latina del 22 febbraio scorso. Il Melfi chiedeva la ripetizione della gara per errore tecnico lamentando che l'arbitro avesse ammonito due volte il calciatore del Latina Emanuele Martinelli, non provvedendo all'espulsione. Il giudice ha ritenuto che il reclamo non trova riscontro perché nel referto arbitrale il giocatore risulta ammonito una sola volta. Inoltre l'arbitro stesso ha precisato di esserti accorto che il destinatario della prima ammonizione non era Martinelli ma Parma e di averlo comunicato ai due capitani prima della ripresa del gioco e nell'intervallo tra il primo e il secondo tempo. Pertanto resta confermato il risultato sul campo di 0-0.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie