Venerdì 24 Gennaio 2020 | 11:40

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materale dichiarazioni
Criminalità, sindaco Pisticci: «Una sezione della Dia nel Metapontino può servire»

Criminalità, sindaco Pisticci: «Una sezione della Dia nel Metapontino può servire»

 
Foggiaa foggia
«Ha ucciso i miei animali», contadino spara e ammazza cane di un altro agricoltore: denunciato

«Ha ucciso i miei animali», contadino spara e ammazza cane di un altro agricoltore: denunciato

 
Barinel barese
Corato, 12enne rincorre scippatore minorenne e restituisce borsa ad anziana

Corato, 12enne rincorre scippatore minorenne e restituisce borsa ad anziana

 
Tarantola denuncia
Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

Mittal, sindacati: «Spogliatoi fatiscenti e senza acqua calda»

 
Leccel'indagine
Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

Si fingeva grande chef e molestava studentesse: 23enne salentino arrestato a Roma

 
PotenzaDopo la tragedia
Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 
BrindisiIl caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 

i più letti

Arrestato Del Core, ex giocatore del Foggia

Fermato in flagranza mentre incassava un assegno estorto all'ex presidente del Foggia Calcio. Insieme a lui esponenti del clan mafioso barese dei Capriati
Umberto Del Core FOGGIA - L'attaccante dell'Arezzo, Umberto Del Core, di 25 anni, di Bari, è stato arrestato con altre quattro persone con l'accusa di estorsione all'ex presidente del Foggia Calcio Antonio Vitale.
Il giovane è stato bloccato dagli agenti quando, in un bar foggiano, riceveva un assegno da 70.000 euro per il quale - secondo la denuncia di Vitale - aveva minacciato, con i suoi presunti complici, tutti pregiudicati baresi, l'ex dirigente della squadra rossonera pugliese.

Con Del Core, sono stati arrestati Leonardo Pellecchia, di 32 anni, Nunzio Monti, di 21, Luigi Martiradonna, di 23, e Maurizio Larizzi, di 22, tutti di Bari. Questi ultimi quattro - secondo la polizia - sono tutti aderenti al clan barese dei Capriati.
Vitale - a quanto si è saputo - avrebbe denunciato che l'ex calciatore del Foggia Calcio pretendeva da lui una somma di 70.000 euro. A quanto è stato reso noto, Del Core la settimana scorsa si era recato a Foggia con altre tre persone: insieme, sotto la minaccia di un' arma avevano minacciato Vitale perchè consegnasse la somma. Tutti e quattro, in quella circostanza, avevano anche avvisato Vitale che sarebbero tornati dopo alcuni giorni e che avrebbe dovuto allora consegnare la somma: se Vitale non l'avesse fatto avrebbe rischiato di essere ucciso.
Oggi c'era l' incontro fissato in un bar in centro a Foggia per la consegna da Vitale a Del Core dell'assegno di 70.000 euro. Al momento del passaggio dell'assegno nelle mani del presunto estorsore, gli agenti della squadra mobile sono intervenuti e hanno arrestato i cinque.
Il pm che dirige le indagini è Ludovico Vaccaro, della Procura presso il tribunale di Foggia.

L'ALLENATORE MARINO, NON RIESCO A CREDERCI
«Incredulità e sgomento» sono i sentimenti espressi, per l'arresto dell'attaccante pugliese Umberto Del Core, dall'allenatore Pasquale Marino, esonerato due settimane fa dall'Arezzo. Marino alla guida del sodalizio rossonero per tre stagioni, quando approdò nella panchina dell'Arezzo volle a tutti i costi il bomber barese Umberto Del Core, che aveva avuto nella squadra pugliese. «Non riesco a crederci», ha detto Marino alla notizia del fermo di polizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie