Giovedì 17 Gennaio 2019 | 05:52

NEWS DALLA SEZIONE

Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 
Sport
Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

 
Serie A
Basket, il Brindisi perde contro il Cremona: 80-86

Basket, il Brindisi perde contro il Cremona: 80-86

 
SERIE D
Bari calcio, Natale in famiglia per i biancorossi: si riprende il 31

Bari calcio, Natale in famiglia per i biancorossi: si riprende il 31

 

i più visti della sezione

Basket - Taranto cade a La Spezia

S'interrompe in quel di La Spezia la striscia positiva di risultati (quattro successi) per la Pasta Ambra nel campionato di serie A/1 femminile. La squadra di casa si è imposta per 64-54 nella ottava giornata di ritorno. Sabato 12 le ioniche in casa contro Maddaloni
TERMOCARISPE LA SPEZIA-PASTA AMBRA TARANTO 64-54 (17-17, 35-40, 54-44)

TERMOCARISPE LA SPEZIA - Costa ne, Martiradonna 10, Giauro, Powell 25, Giorgi, Slatcheva 14, Corbani, Jokic 6, Sarti 6, Viglione 3 (coach Diamanti);
PASTA AMBRA TARANTO - Edwards 18, Boaria, Tassara 7, Franchetti, Costalunga 2, Hall 23, Zanon 2, Bonafede ne, Beljanski 2, Russo ne (coach Molino);
ARBITRI - Tirozzi di Bologna e Turbati di Livorno.

S'interrompe in quel di La Spezia la striscia positiva di risultati (quattro successi) per la Pasta Ambra Taranto nel campionato di serie A/1. La squadra di casa si è imposta per 64-54, raggiungendo così la settima vittoria di fila. L'operazione-aggancio è quindi riuscita alle liguri, che hanno raggiunto proprio la squadra di Molino in classifica.
L'unico dato positivo è che le crassine hanno perso di 10 punti, mentre all'andata vinsero con +12: questo vuol dire che in caso di arrivo a pari punti, per la lotta ai play-off, la formazione jonica è in una situazione di grande vantaggio.
La gara. Inizia come un turbo la TermoCarispe sin dai primi minuti. La Powell va come un treno e trascina le spezzine al primo break. Con il passare dei minuti il pressing delle locali mette in difficoltà le rossoblu che sono sotto di 9 punti (17-8). Il meglio però deve ancora arrivare, perchè esce alla distanza la carica di Simone Edwards. La giamaicana prende in mano la Pasta Ambra e sigla i canestri che riducono lo svantaggio. Sul 17-16 la stessa "lunga" crassina va in lunetta (1/2) e pareggia i conti (parziale di 9-0 per le joniche).
Nella seconda frazione il quintetto di coach Molino - con un'ottima difesa - crede nella vittoria ed acquista fiducia più consapevolezza dei propri mezzi. Al 4' le rossoblu sono avanti di 4 lunghezze (31-27). Iniziano a girare anche Costalunga e Hall, che danno consistenza agli attacchi contro le liguri. La Spezia sembra stordita e non reagisce all'iniziativa avversaria. Jokic tocca i quattro falli. A pochi secondi solo una "tripla" di Slatcheva rende meno pesante il parziale. Si va all'intervallo sul 40-35 per Pasta Ambra Taranto.
Nel terzo tempo partenza sprint per la formazione di casa che dopo tre minuti ribalta la situazione. Ancora la Slatcheva è decisiva: suo il canestro che supera la Pasta Ambra (41-40). Le crassine incassano i colpi delle locali guidate da una straordinaria Martiradonna in regia. Parziale di 9-0. Molino corre ai ripari facendo entrare Zanon al posto di Tassara. E' Hall a rompere il digiuno tarantino (44-42). Ma sono due "bombe" di Powell e Martiradonna a portare La Spezia in orbita (+8, 50-42). Il match è intenso. Le giocatrici di Mirco Diamanti chiudono la frazione con un parziale di 19-4, e con finale di tempo di 54-44.
Nel quarto periodo i due quintetti si affrontano a viso aperto. Timida reazione delle rossoblu che riducono il gup da 10 a 7 punti. La situazione dei falli in casa rossoblu si fa sentire (Beljanski e Hall, quattro falli ciascuno). Nessuno riesce a fermare la Powell che pesca due "triple" consecutive. Si oscilla tra il +8 ed il +10 per la TermoCarispe, quando mancano tre minuti al suono della sirena. Pasta Ambra non trova il modo per spingere, e La Spezia ormai ha in pugno la partita...che finisce sul punteggio di 64-54.


A1 DONNE - 8ª GIORNATA RITORNO

Schio - Faenza 72-65
Parma - Chieti 75-65
Napoli - Priolo 77-63
Bolzano - Comense 50-79
Maddaloni - Alghero 67-66
Alessandria - Ribera 69-83
La Spezia - Taranto 64-54
Rovereto - Venezia 69-49

CLASSIFICA: Napoli, Schio punti 40; Faenza, Parma 32; Comense 30; Venezia 28; Taranto, La Spezia 26; Rovereto 24, Priolo 22; Ribera, Maddaloni 18; Chieti 16, Alghero 10; Bolzano 4; Alessandria 2.

PROSSIMO TURNO (13 marzo)

Profexional Bolzano - Meverin Parma
CariChieti - Termocarispe La Spezia
Umana Venezia - HS Penta Faenza
Terra Sarda Alghero - Copra Alessandria
Banco Sicilia Ribera - Phard Napoli
Acer Priolo - Famila Schio
Pasta Ambra Taranto - Coconuda Maddaloni (sabato 12)
Pool Comense - Rovereto Basket

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400