Venerdì 18 Gennaio 2019 | 21:29

NEWS DALLA SEZIONE

L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 
Sport
Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

 

Palermo contro il Lecce senza Morrone e Raimondi

In totale, sono tredici i giocatori squalificati in serie A, tutti per una giornata: c'è anche Cassano. Diciotto fermati in serie B. Per un turno stop a Comazzi (Verona), che non giocherà a Bari • Squalifiche in C1 e C2
MILANO - Sono tredici i giocatori squalificati in serie A, tutti per una giornata: Budel (Cagliari), Mexes (Roma), Morrone e Raimondi (Palermo), Portanova (Siena), Sussi e Bellucci (Bologna), Aronica e Coppola (Messina), Cassano (Roma), D'Anna (Chievo), Milanetto (Brescia), Muntari (Udinese).
Questi i giocatori diffidati: Bazzani (Lazio), Zanchi e Parisi (Messina), Abeijon (Cagliari), Cordoba (Inter), Corini (Palermo), Ambrosini, Nesta e Kakà (Milan), Castellini (Sampdoria), D'Aversa (Siena), Moro (Chievo), Paredes (Reggina), Gamberini (Bologna).
Queste le ammende alle società per comportamenti dei tifosi: 5.000 euro al Bologna per esposizione di striscioni offensivi, cori ingiuriosi, esplosione di un petardo e lancio di fumogeni; 4.000 euro alla Fiorentina per striscioni offensivi e getto d'acqua nei confronti di un giocatore avversario; 4.000 euro al Siena per lancio di cuscini, bottigliette, monete e accendini; 3.500 euro al Brescia per lancio fumogeni e esplosione di petardi; 3.500 euro al Livorno per lancio di bengala, esplosione di un petardo e cori offensivi nei confronti del Presidente del Consiglio; 3.000 euro alla Lazio per striscioni offensivi e lancio fumogeni; 2.500 euro al Palermo per fumogeni e striscioni offensivi; 2.250 euro al Lecce per esplosione di un petardo e lancio fumogeni; 1.750 euro alla Reggina per fumogeni e invasione di campo a gara finita di alcuni giovani; 1.750 euro per la Roma per lancio fumogeni; 1.000 euro al Cagliari per esplosione di petardi; 1.000 euro a Sampdoria per lancio di bengala.

Sono 18 i giocatori squalificati in serie B, 17 per una giornata e 1 per due giornate. Per due giornate è stato squalificato Rinaudo (Cesena). Per una giornata sono stati squalificati: Comazzi (Verona), Terni e Longo (Salernitana), Vannucchi e Ficini (Empoli), Brevi, Monticciolo, Modesto e Cristiano (Ascoli), Carobbio (Albinoleffe), Comotto (Torino), D'Agostino e Galeoto (Treviso), Galardo (Crotone), Munari (Triestina), Silvestri (Catania), Jimenez (Ternana) con ammenda di 500 euro.
Questi i giocatori diffidati: Fusco (Pescara), Myrtaj, De Liso e Dal Canto (Catanzaro), Pestrin e Bocchini (Cesena), Fabbrini e Gyan (Modena), Saudati e Zanetti (Empoli), Rigoni (Triestina), Caccia (Genoa) con ammenda di 750 euro.
L'allenatore del Bari è stato diffidato e multato di 1.500 euro per proteste.
Queste le ammende alle società per il comportamento dei tifosi: 8.000 euro al Treviso per insulti e cori ingiuriosi verso gli ufficiali di gara e lancio di monete, sputi, accendini; 2.500 euro al Catania per lancio di un fumogeno; 1.250 euro al Catanzaro, 750 euro a Salernitana e Verona per esplosione di petardi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400