Venerdì 22 Marzo 2019 | 23:14

NEWS DALLA SEZIONE

Il torneo
Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

 
VETERANI DELLO SPORT
Bari, la giornata del ricordoconsegnate le medaglie

Bari, la giornata del ricordo
consegnate le medaglie

 
Al San Nicola
Bari affronta Castrovillari: ipoteca sulla promozioneLa diretta del match

Il Bari rimonta un gol e batte il Castrovillari 3-1 FOTO

 
KITESURF
Il barese Morga non delude maisua la prima tappa del tricolore juniores

Il barese Morga non delude mai
sua la prima tappa del tricolore juniores

 
Il caso
Aggressione ad arbitro 19enne, Virtus Palese esclusa dal campionato

Aggressione ad arbitro 19enne, Virtus Palese esclusa dal campionato

 
PALLANUOTO
Pro Recco-Brescia la sfida infinitaBari, domani la finale di Coppa Italia

Pro Recco-Brescia la sfida infinita
Bari, domani la finale di Coppa Italia

 
Al via del mare
Il Lecce batte in casa il Foggia: il derby finisce 1-0

Il Lecce batte in casa il Foggia: il derby finisce 1-0

 

Il Biancorosso

IL REBUS
Come sostituire Hamlili?Le soluzioni di Cornacchini

Come sostituire Hamlili?
Le soluzioni di Cornacchini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiFino al 25 marzo
Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

Brindisi, atti vandalici in scuola media: resterà chiusa per 4 giorni

 
HomeLa foto
Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a Salve, spara a Salvini»

Scritta shock contro il vicepremier a Lecce: «Non sparare a salve, spara a Salvini»

 
FoggiaDopo i servizi di «Striscia»
Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager

Deliceto, percolato della discarica nel fiume: accuse di Regione e Ager, violato il contratto

 
BariAmbiente
Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi ritiro anche con tessera sanitaria

Sacchetti rifiuti, in 5 comuni baresi si ritireranno con tessera sanitaria

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, Arcelor Mittal condannata per comportamento antisindacale

Taranto, AM condannata per comportamento antisindacale. Borraccino: «Sentenza storica»

 
PotenzaEnergia e polemiche
Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

Basilicata, un colpo di coda sull’eolico raddoppiata la potenza

 
BatIl caso
Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

Andria, vertenza Villa Gaia accuse e polemiche a colpi di carte bollate

 

Pallavolo maschile - Un punto al Taviano

È cominciato il girone di ritorno della serie A2 Tim: i leccesi battuti al tie-break nelle Marche, contro il Grottazzolina, dopo aver rimontato due set. Ora sono penultimi nella classifica. Nella serie A1 maschile a Taranto dalla Grecia arriva il ceco Petr Zapletal, 30 anni, capitano della sua Nazionale
Dopo il lungo break natalizio è ripartito il campionato di serie A2 Tim con la prima giornata di ritorno. Ricomincia con un punto il "Salento d'amare Taviano" che contro il Grottazzolina ha sfiorato l'impresa al tie-break dopo aver rimontato due set.
Una trasferta ostica alla quale il Taviano si è presentato reduce da
tre sconfitte di fila che l'hanno ricacciato al penultimo posto. Il
tecnico Dagioni ha dovuto fare a meno di Ptak (infortunato; per lui
sono scampoli di partita) sostituendolo con Cosi. È finita al tie-
break dopo un'appassionante altalena (25-23, 25-22, 20-25, 19-25, 19-17).
I marchigiani sono andati avanti di due set. Il Taviano è riuscito a rimontare e pareggiare. Appassionante il quinto set che si è concluso ai vantaggi (19-17) in un'altalena di match point da una parte e dall'altra. Nel quinto e decisivo set infatti i salentini concedono i primi break (3-1, 5-3), poi firmano aggancio e sorpasso (5-6). Al cambio di campo il Taviano allunga ancora (7-11, 8-12), prima del ribaltone marchigiano. Un break di 5-0, difatti, riporta avanti Spada e soci (13-12). Pecorari annulla la prima palla match e propizia al servizio il nuovo vantaggio leccese (14-15) ottenuto da Lavorato. Lo stesso Pecorari, però, fallisce al servizio la prima palla match. Di palle match il Taviano ne conquista un'altra con un muro vincente ma Benito annulla (17-17). Le speranze si infrangono con due muri subiti dal brasiliano Axè (miglior realizzatore con 22 punti) che danno la vittoria al Grottazzolina.
Della sconfitta del Taviano hanno approfittato soprattutto Castelnuovo, Schio e Bergamo che hanno guadagnato altre lunghezze.
All'altro capo della classifica, in vetta, ha conquistato i gradi di capolista la Codyeco Santa Croce che ha approfittato dello stop casalingo del Cagliari.
Onofrio Bruno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400