Giovedì 24 Gennaio 2019 | 00:46

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

 
L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 

i più visti della sezione

Volley/A1 maschile - Gioia del Colle rimane ultima

Nell'8ª giornata sconfitta in casa 0-3 da Marmi Lanza Verona. Tutti i risultati, la classifica e le partite in programma nel prossimo turno.
A1 femminile / 7ª giornata - La Siciliani Santeramo punita in casa 0-3 da Infotel Europa Systems Forlì: i risultati, la classifica ed il prossimo turno
GIOIA DEL COLLE-VERONA 0-3
(14-25, 23-25, 18-25)
• TELEUNIT GIOIA DEL COLLE: Pascual 5, Laurila, Tomalino 5, Psarras, Olteanu 4, Divis 10, Barbone 4, Toaldo, Gallotta 7, Bari (L), Nuzzo 1. Non entrati De Marco. All. Torchia Claudio.
• MARMI LANZA VERONA: Semenzato 8, Pes, Kral, Lo, Lasko 12, Nuti 1, Messana (L), Gato 15, Howard 8, Granvorka 12. Non entrati Rigatelli. All. Bagnoli Bruno.
• ARBITRI: Marcello Cammera, Pantaleo Coppola.
• NOTE: Spettatori 1500, incasso 18000, durata set: 18', 25', 23'; tot: 66'. Teleunit Gioia Del Colle: battute sbagliate 12, vincenti 1, ricezione positiva 81% (perfetta 56%), attacco 46%, muri 4, errori 7. Marmi Lanza Verona: battute sbagliate 14, vincenti 5, ricezione positiva 82% (perfetta 69%), attacco 64%, muri 10, errori 5.

- Se Macerata e Treviso possono chiudere l'ottava giornata del massimo campionato di volley ancora in testa alla classifica il merito va tutto alla freddezza con cui le due regine hanno affrontato i rispettivi tie-break. L'attenzione della domenica era incentrata soprattutto sulla Lube, su come avrebbe risposto sul campo alle direttive societarie, che in settimana avevano deposto coach Lozano per affidare le sorti della squadra a Berruto. Ritrovato Mastrangelo, Macerata batte al PalaFontescodella per 3-2 (25-19, 21-25, 21-25, 25-17, 15-19) la Brebanca Lannutti Cuneo di Anastasi, rimontando di prepotenza il doppio svantaggio. A rendere felice il debutto del nuovo tecnico biancorosso ci pensa Miljkovic, a referto con 20 punti contro i 17 di Bernardi ed i 14 di Dennis e Geric (il top-scorer, però, è tra i piemontesi, visto che Wijsmans chiude con 30 punti). Quasi in fotocopia la partita della Sisley al PalaCorvo di Catanzaro davanti alla matricola Tonno Callipo Vibo Valentia: anche Treviso deve rimontare due parziali prima di farla franca in un quinto set "drammatico" (31-29, 25-23, 23-25, 19-25, 23-25 lo score per i veneti in 2 ore e 17 minuti di gioco). A far la differenza, per i tricolori di Daniele Bagnoli, è il solito Fei, che mette a terra 28 punti, quattro in più di Cisolla (Papi ne fa 16).
In attesa di conoscere il risultato del posticipo di domani sera tra Rpa Perugia e Acqua&Sapone Icom Latina, la Copra Piacenza fa il suo dovere battendo per 3-1 (25-15, 23-25, 25-15, 27-25) la Prisma Taranto, trascinata dai 19 punti di Anderson e Marshall e dai 13 di Botti e Castellano. Torna a sorridere l'Itas Diatec Trento, che davanti al pubblico amico batte per 3-0 (25-18, 31-29, 34-32) l'Acqua Paradiso Montichiari, sfortunata nei due parziali persi ai vantaggi e trafitta dai 17 punti di Sartoretti e dai 13 di Heller. Interrompe un digiuno lungo ed "inquietante" la Daytona Modena, che al PalaPanini sconfigge per 3-1 (18-25, 25-22, 25-21, 25-23): a "salvare" la panchina di Velasco ci pensa soprattutto Schuil, autore di 25 punti (16 di Dante, 11 di Cozzi e Di Franco). Torna nei quartieri alti della graduatoria la Marmi Lanza Verona: la neopromossa veneta espugna con un perentorio 3-0 (25-14, 25-23, 25-18) l'impianto della Teleunit Gioia del Colle grazie ai 15 punti di Gato e ai 12 di Lasko e Granvorka.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400