Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 21:30

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

 
L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 

Quattro giornate a Degli Schiavi (Andria)

L'allenatore in seconda «al termine della gara tentava di aggredire con pugni e calci due calciatori della squadra avversaria, non riuscendo nell'intento perché impedito dalla forza pubblica». Le altre decisioni: in C1, due gare a Cazzaro e una a Pizzulli del Martina
FIRENZE - Il giudice sportivo della Lega di serie C, Giuseppe Quattrocchi, ha squalificato per quattro giornate Gianfranco Degli Schiavi, allenatore in seconda della Fidelis Andria (C1, girone A) perché - come detto nella motivazione - «al termine della gara tentava di aggredire con pugni e calci due calciatori della squadra avversaria, non riuscendo nell'intento perché impedito dalla forza pubblica». La sanzione di quattro giornate - spiega ancora il giudice nella motivazione - è aggravata per la qualità di allenatore. L'episodio si è verificato al termine della gara Fidelis Andria-Pro Patria (1-0) di domenica scorsa.
A parte questo, il giudice sportivo della Lega di serie C, Giuseppe Quattrocchi, ha squalificato in C1 7 giocatori. Per due gare Cazzaro (Martina), De Rosa (Sambenedettese) e Mengo (Sora). Stop di una gara per Tangorra (Giulianova), Matteini (Padova), Pizzulli (Martina) e Tchangai (Benevento). Ammonito con diffida Donadoni (Cremonese). Ammende a società: Prato 1000 euro, Benevento 500, Reggiana 400, Cremonese, Novara e Spal 350, Giulianova e Sambenedettese 300, Foggia, Sassari Torres e Spezia 250, Avellino e Lanciano 200, Mantova 150.
In C2 sono stati squalificati 12 giocatori. Per due giornate De Stefani (Forlì), Di Chiara (Legnano), Falco (Olbia), Riolo (Rende) e Biffi (Sanremese). Per una gara squalificati Caputi (Latina), Desole (Olbia), Cesari (Valenzana), Locatelli (Gualdo), Di Domenico (Juve Stabia), Calzi (Montevarchi) e Negro Frer (Pro Vercelli). Squalificato per due gare l'allenatore Vincenzo Carlo Orsini (Morro d'Oro) «per comportamento non regolamentare in campo e ripetute plateali proteste nei confronti di un assistente arbitrale durante la gara». Una giornata di squalifica per gli allenatori Salvatore Iacolino (Casale) e Carmine Amato (Imolese). Ammende a società: Melfi 1000 euro, Potenza e Nocerina 250, Manfredonia 100.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400