Venerdì 24 Gennaio 2020 | 06:26

NEWS DALLA SEZIONE

nuoto
Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

Elena Di Liddo, da Bisceglie la farfalla giramondo che sogna le Olimpiadi

 
l'evento
Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

Polignano, la magia dei tuffi torna a brillare: il 19 luglio tappa italiana

 
L'evento
Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

Il Bari club spegne 112 candeline: la festa social dei tifosi

 
settebello
Pallanuoto, World League a Champions a Bari: è quasi fatta

Pallanuoto, World League e Champions a Bari: è quasi fatta

 
atletica leggera
La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

La salentina Francesca Lanciano è l'atleta del 2019 in Puglia

 
è tarantina
Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

Karate, da Faggiano Silvia Semeraro sogna i giochi olimpici

 
a locorotondo
Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

Atletica, la Valle d'Itria in rosa sforna medaglie e sogni

 
record
Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

Netium Giovinazzo: ecco dove nascono le star del nuoto

 
Il personaggioI
Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

Taranto, la scalata del giovane pugile Rossetti nella boxe che conta

 

Il Biancorosso

contro la Reggina
Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDopo la tragedia
Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

 
TarantoLa decisione
Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020

Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020. Dopo Consiglio ministri riunione su dossier 

 
BariAmbiente
La birra Peroni taglia le emissioni di CO2 del 30%

La birra Peroni taglia le emissioni di CO2 del 30%

 
FoggiaIl procedimento
Foggia, pioggia di interdittive antimafia: nel mirino 10 tra imprenditori e commercianti

Foggia, pioggia di interdittive antimafia: nel mirino 10 tra imprenditori e commercianti

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 
BrindisiIl caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Leccenel Leccese
Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

Calcio / A - Atalanta-Lecce la partita più bella

ATALANTA-LECCE 2-2
• ATALANTA: Taibi 7; Rivalta 6, Gonnella 6, Natali 6, Bellini 6; Zenoni 6, Albertini 7 (38' st Bernardini 6.5), Marcolini 6; Montolivo 6 (38' st Saudati sv); Inacio Pià 6.5 (26' st Gautieri 6), Pazzini 6.5.
In panchina: Calderoni, Innocenti, Mingazzini, Budan.
Allenatore: Mandorlini 6.5
• LECCE: Sicignano 6 (17' st Anania 6.5); Cassetti 6.5, Diamoutene 5.5, Stovini 5.5, Rullo 6; Giacomazzi 6.5, Ledesma 6, Dalla Bona 6 (36' st Eremenko); Konan 6 (19' st Bojinov 7), Bjelanovic 6, Pinardi 6.5.
In panchina: Silvestri, Abruzzese, Marianini, Paci.
Allenatore: Zeman 6.5
• ARBITRO: Rodomonti di Roma 6.5
• RETI: 1' pt Pazzini 9' pt Giacomazzi 7' st Albertini 31' st Bojinov
• NOTE: giornata di sole, terreno in buone condizioni, spettatori 15000 circa. Angoli 4-3 per il Lecce. Ammoniti Albertini, Diamoutene.

Calcio: Atalanta - Lecce • BERGAMO - Gol ed emozioni: i giovani non tradiscono mai. Le bande di ragazzini di Bergamo e Lecce danno vita a una partita divertente e piena di emozioni. Mandorlini schiera l'Atalanta secondo le previsioni: Albertini a fare da chioccia ai baby d'oro Montolivo, Pazzini e Pià. Nel Lecce, come previsto Cassetti fa il terzino destro, davanti a Giacomazzi. Anche in casa salentina, tre punte. Nemmeno il tempo di ordinare le idee e i bergamaschi sono davanti grazie al centravanti Pazzini che raccoglie il cross di Albertini, stoppa di petto a seguire e batte Sicignano in uscita. La banda di Zeman non si scompone e in 8 minuti raggiunge il pari. L'ex Pinardi recupera un pallone dalla linea di fondo, tocca indietro per Dalla Bona il cui traversone è infilato in rete da Giacomazzi di testa. Nella prima mezz'ora più Lecce che Atalanta ma senza riuscire a creare grosse occasioni da gol. Bene i centrocampisti pugliesi Giacomazzi e Ledesma, che hanno messo in difficoltà l'ispiratore delle manovre orobiche Albertini. Nel finale, la squadra di Mandorlini reagisce, ma l'assistenza di di Pià per Marcolini con il passaggio all'indietro che smarca il centrocampista finisce con un tiro nettamente alto.
Nella ripresa, l'Atalanta esce subito fuori la testa: prima una mischia con una girata di Pià respinta dalla difesa, quindi lo stesso attaccante brasiliano che cade in area dopo un contrasto con Diamoutene, infine il gol con Albertini al 7' che su punizione di seconda supera rasoterra Sicignano alla sua destra con un tiro nell'angolo basso. I padroni di casa insistono: al 14' Pazzini raccoglie un corner di Marcolini e mette alto di poco, tre minuti dopo esce Sicignano sanguinante dal naso colpito involontariamente da Gonnella a inizio ripresa, e un minuto più tardi ancora Albertini su punizione mette paura al neo entrato Anania, ma il tiro è alto. Appena il tempo di annotare la sostituzione di Konan per il bulgaro Bojinov e l'Atalanta butta al vento la possibilità di chiudere la partita: Anania respinge i tiri di Marcolini prima e Pazzini poi, quindi il centravanti ribatte in rete ma stavolta è la difesa a liberare. Quando meno te l'aspetti arriva il pari leccese: protagonista ancora Pinardi, arrivato al Lecce dall'Atalanta proprio in chiusura di mercato. Il suo passaggio filtrante trova proprio Bojinov pronto all'appuntamento per battere in uscita Taibi. Siamo alla mezz'ora, l'ultimo quarto d'ora è pieno di emozioni. Al 37' Pazzini tenta di approfittare di un incomprensione tra Stovini e Diamoutene ma il pallonetto è fuori misura, quindi è la volta del Lecce al 40' con Bjelanovic che si fa respingere il tiro ravvicinato da Taibi. Un'occasione per parte, l'Atalanta con Bernardini (che aveva preso il posto di Albertini da 3 minuti) al 41' colpisce l'incrocio dei pali e Pazzini spreca malamente davanti ad Anania, il Lecce con Pinardi conclude una bella azione con un tiro centrale. L'ultima palla gol è per il finlandese Eremenko, in campo da poco più di 10 minuti, che al 4' di recupero mette di poco a lato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie