Lunedì 21 Gennaio 2019 | 14:31

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

 
L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 

Calcio - La Fidelis Andria «vede» la C1

Il Tar del Lazio ha escluso il Como dal campionato. Il 7 agosto la Camera di conciliazione ed arbitrato per lo sport del Coni aveva disposto l'annullamento della decisione del Consiglio federale della Figc con cui era stata deliberata la non ammissione della società lariana al girone A • Il Napoli a De Laurentiis
ROMA - La terza sezione del Tar del Lazio ha accolto la misura cautelare e sospeso il provvedimento impugnato sul ricorso proposto dalla AS Fidelis Andria srl per l'annullamento del lodo arbitrale emesso il 7 agosto dal collegio arbitrale presso la Camera di conciliazione ed arbitrato per lo sport del Coni, con il quale è stato disposto l'annullamento della decisione del Consiglio federale della Figc con cui era stata deliberata la non ammissione della società Calcio Como SpA al campionato di serie C/1 girone A per la stagione sportiva 2004-2005.
I giudici hanno ritenuto «che sussistono le ragioni richieste dalla legge per l'accoglimento della domanda cautelare, in quanto la controinteressata, in effetti, non ha adempiuto a tutte le prescrizioni nei termini essenziali stabiliti e non ha titolo per offrire al riguardo prestazioni alternative, stante il principio di rigorosa inderogabilità, a tutela dei creditori, dei terzi e degli atleti, della prova dell'avvenuta liberatoria, nonché per l'ordinato svolgimento dell'attività sportiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400