Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 09:15

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

 
L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 

Atene - Volley: è argento

L'Italia conquista il secondo gradino del podio olimpionico nella pallavolo maschile, proprio come otto anni fa ad Atlanta e quattro anni dopo il bronzo di Sydney. La squadra di Montali si è arresa solo al fortissimo Brasile
ATENE - L'Italia conquista la medaglia d'argento nella pallavolo maschile alle Olimpiadi di Atene, proprio come otto anni fa ad Atlanta e quattro anni dopo il bronzo di Sydney. Rimandato quindi l'appuntamento con l'oro olimpico, unico traguardo che manca nella stupenda bacheca del nostro volley. La squadra di Montali si è arresa solo al fortissimo Brasile, che ci aveva già battuti nella finale di World League e nel girone preliminare di questi Giochi. Il Brasile, argento a Los Angeles nel 1984, sale sul gradino più alto del podio olimpico 14 anni dopo l'oro di Barcellona.
Contro i neo campioni non abbiamo mai vinto una sfida alle Olimpiadi.
In campo le prime due della classifica mondiale. Equilibrio assoluto nella prima parte del primo set. L'Italia si porta sul 5-2, il Brasile sbaglia in attacco ma recupera grazie al muro efficace e ai terribili servizi. I verdeoro rimontano, con un ace del fuoriclasse Giba e un muro di Dante raggiungono il 6-5.
Sale in cattedra Sartoretti: un diagonale vincente e un ace portano l'Italia sul 9-8. Break brasiliano: 4-0 per il 13-9. Va a segno Fei, poi due schiacciate di Gustavo e Papi. Muro vincente dell'azzurro su Andrè Heller, che si riscatta con una schiacciata murata fuori e con un tocco vincente su un errore in palleggio di Vermiglio: 16-12. Il Brasile ha preso il comando delle operazioni ma l'Italia resta agganciata.
Schiacciata vincente di Andrè e diagonale out di Papi: 18-12.
Una veloce di Mastrangelo murata fuori precede la schiacciata vincente di Giba: 19-13. Sbaglia Mastrangelo, non così Andrè: 21-13 e Brasile che vola verso la vittoria del set. L'Italia ha problemi in ricezione e il nostro attacco ha commesso già nove errori. Gli azzurri rosicchiano qualcosa e vanno sul 22-15 ma un attacco di Dante è murato fuori: 23-15. Il muro brasiliano è impeccabile, Gustavo realizza il 24esimo punto. L'errore di Fei, il decimo del nostro attacco, consegna il primo set al Brasile, 25-15.
Un errore in ricezione di Andrea Giani regala l'1-0 al Brasile nel secondo set. Dante sbaglia il servizio, rimedia Giba con una schiacciata: 2-1 per i verdeoro, ma Papi pareggia. Primo allungo avversario sul 5-3. Con il muro ce la giochiamo, Montali chiede un time out, ma il Brasile va sull'8-5. Giani soffre troppo e si accomoda in panchina.
Sartoretti si carica la squadra sulle spalle, aiutato dal muro: l'Italia tiene il ritmo. Giba comincia a sbagliare, continua il momento magico di Sartoretti. Sorpasso Italia sul 13-12, ma torniamo sotto sul 16-14. Ristabiliamo la parità sul 18-18 anche grazie agli errori avversari; un ace di Fei ci regala il vantaggio: 19-18. Il secondo set è molto più combattuto e incerto. Attacco vincente di Mastrangelo ed errore in battuta di Papi: 21 pari. Vantaggio brasiliano grazie al muro, risponde ancora Mastrangelo, poi il muro di Sartoretti per il 23-22 azzurro. Sbaglia la battuta Mastrangelo ma Fei sfonda: 24-23.
Il muro ci annulla la palla set ma Sartoretti ci riporta avanti: 25-25. E' vincente il muro di Vermiglio, che ci regala il set: 26-24. Splendida la prova di Sartoretti in questa seconda parte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400