Martedì 22 Gennaio 2019 | 09:17

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

 
L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 

Atene 2004 - Il Settebello travolge l'Australia

Pronto riscatto della nazionale maschile di pallanuto (dopo il deludente esordio contro la Spagna) che si è aggiudicata la partita per 8-4.
• Il greco Kenteris lascia l'ospedale e si difende come un leone: sono pulito, non mi sono mai dopato in vita mia
ATENE - Pronto riscatto della nazionale maschile di pallanuto che ha travolto l'Australia per 8-4. Dopo il deludente esordio contro la Spagna, gli azzurri hanno dimostrato di avere digerito la delusione e di volere restare in corsa per il podio. Decisivo è stato il break messo a segno nel terzo tempo, chiusosi con un secco 3-0 a favore dell'Italia, che si è spinta fino al 6-3.
Una superiorità ribadita in apertura di quarta frazione, con la marcatura del 7-3. Poi, un gol per parte ha sancito il risultato finale.
«Sono contento per la mia prestazione personale e per quella di tutta la squadra», ha detto Francesco Postiglione, «Non ci eravamo piaciuti all'esordio, ma ci siamo detti che non dovevamo avere rimpianti. Siamo a posto fisicamente e mentalmente».
Ora ci aspetta la Germania che ha sorprendentemente sconfitto la Grecia padrona di casa. «In questo torneo», ha proseguito Postiglione, «ogni partita è fondamentale. La Germania è una realtà ormai da due anni, è una squadra fortissima che crede nei suoi mezzi. Ma anche noi crediamo nei nostri e vogliamo arrivare fino in fondo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400