Domenica 16 Giugno 2019 | 22:52

NEWS DALLA SEZIONE

Serie c
Crisi del Matera calcio, l'appello del Comune: «Salviamo la squadra»

Crisi del Matera calcio, l'appello del Comune: «Salviamo la squadra»

 
Serie A
Calcio a 5 femminile, la Salinis vince il match ball scudetto

Calcio a 5 femminile, la Salinis vince il match ball scudetto

 
L'evento
Sportivity, a Gravina lo sport è senza barriere

Sportivity, a Gravina lo sport è senza barriere

 
serie c
Calcio, il Potenza conferma allenatore Raffaele

Calcio, il Potenza conferma allenatore Raffaele

 
SERIE C
Quasi definita griglia partenzaIncertezza per Trapani e Bisceglie

Quasi definita griglia partenza
Incertezza per Trapani e Bisceglie

 
La gara
Red Bull Cliff diving, tutta Polignano con il naso all’insù

Red Bull Cliff diving, tutta Polignano con il naso all’insù

 
La curiosità
Gioia, ecco Camasta e Verna, coppia di maratoneti: una vita d’amore in corsa

Gioia, Camasta e Verna coppia di maratoneti: una vita d’amore in corsa

 
Sport
Junior NBA, sesto posto per la scuola Michelangelo di Bari nelle finali a Roma

Junior NBA, sesto posto per la scuola Michelangelo di Bari nelle finali a Roma

 
HOCKEY SU PISTA
Dopo la coppa Italia gli scudetti giovaniliGiovinazzo e Molfetta si colorano di tricolore

Dopo la coppa Italia gli scudetti giovanili
Giovinazzo e Molfetta si colorano di tricolore

 
AEROMODELLISMO
Inaugurata a Cassano pista di voloper le evoluzione acrobatiche

Inaugurata a Cassano pista di volo per le evoluzioni acrobatiche

 
CALCIO MERCATO
Galano, addio Foggia dopo play outIl Bari potrebbe fare un pensierino?

Galano, addio Foggia: il Bari potrebbe fare un pensierino?

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Il Monopoli sulle tracce di Barretoriparte dalla Puglia l'avventura ?

Il Monopoli sulle tracce di Barreto, riparte dalla Puglia l'avventura ?

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'incidente
Cavallino, ragazze travolte da auto pirata: una 22enne è in comaE a Putignano investiti 3 ciclisti

Cavallino, due ragazze in scooter travolte da auto pirata: 22enne in coma
E a Putignano investiti 3 ciclisti Vd

 
BariIncidente stradale
Putignano, tre ciclisti travolti sulla statale 172: uno è grave + VIDEO +

Putignano, tre ciclisti travolti sulla statale 172: uno è grave

 
TarantoL'annuncio
Taranto, pompiere morto in servizio: il distaccamento sarà a suo nome

Taranto, pompiere morto in servizio: il distaccamento sarà a suo nome

 
HomeSport
Vela, regata Brindisi-Corfù: il vento sposta traguardo a Merlera

Vela, regata Brindisi-Corfù: il vento sposta traguardo a Merlera

 
MateraL'annuncio dell'ANAS
Viabilità, arriva lo spartitraffico sulla Basentana

Viabilità, arriva lo spartitraffico sulla Basentana

 
PotenzaLa richiesta
S. Carlo di Potenza, l’ira degli esclusi al concorso per infermieri

S. Carlo di Potenza, l’ira degli esclusi al concorso per infermieri

 
FoggiaL'atto di accusa
Foggia, case a luci rosse: 50 euro al giorno d'affitto per prostituirsi

Foggia, case a luci rosse: 50 euro al giorno d'affitto per prostituirsi

 
BatTragedia sfiorata
Sedicenne cade a Trani dal muro della Villa sul mare: paura e fratture

Sedicenne cade a Trani dal muro della Villa sul mare: paura e fratture

 

i più letti

Calcio - Napoli, il Coni dà ragione alla Federcalcio

L'arbitrato ha respinto il ricorso di Gaucci. Confermata la non ammissibilità del club alla serie B. Riunione per trovare una soluzione tra dirigenti, Figc e il tribunale, che ostacola il Lodo Petrucci: chiede il blocco dei cadetti, qualora non ci fosse il Napoli • Respinta anche l'istanza del Perugia
ROMA - L'arbitrato del Coni ha respinto il ricorso della Napoli Sportiva di Luciano Gaucci. Il collegio, presieduto dal professor Massimo Zaccheo, ha «dichiarato inammissibili tutte le domande della Napoli Sportiva spa». L'organo di giustizia del Coni ha «rigettato la domanda avente ad oggetto l'annullamento del provvedimento del consiglio federale del 27 luglio 2004 e dei relativi pareri della Covisoc e Coavisoc per l'assenza, in capo alla società sportiva calcio Napoli, dei parametri economico-finanziari richiesti dalle norme federali e l'inefficacia dell'affitto d'azienda sottoposto a condizione sospensiva».
Intanto, è in corso una riunione negli uffici della Sezione fallimentare del tribunale di Napoli alla presenze della curatela fallimentare del Calcio Napoli, di Luciano Gaucci. Da pochi minuti è giunto anche il direttore generale della Federcalcio, Francesco Girelli, accompagnato da un legale della Figc Mario Gallavotti. Ghirelli, scortato da auto della polizia, è entrato a Castelcapuano da un ingresso secondario.
Alla riunione partecipano anche Vito Frallicciardi - presidente della settima sezione della Fallimentare che ha decretato il fallimento della SSC Napoli - e il giudice delegato alla stessa Fallimentare, Paolo Celentano. All'incontro partecipano anche esponenti istituzionali degli enti locali. Sono giunti infatti a Castelcapuano l'assessore allo Sviluppo del Comune, Nicola Oddati, l'assessore allo sport, Giulia Parente e l'assessore regionale Maria Fortuna Incostante.
Secondo quanto si è appreso la riunione in corso a Castelcapuano potrebbe rivelarsi l'attuazione del tavolo tra istituzioni, giudici, Federcalcio e Luciano Gaucci da più parti invocato sulla vicenda Calcio Napoli.
Il Tribunale, infatti, ha chiesto il blocco del prossimo campionato di calcio di serie B, qualora non prevedesse la partecipazione del Napoli, e l'inibitoria nei confronti della Figc, del Coni e della Lega Calcio ad attribuire ad altri soggetti, che non siano il Tribunale fallimentare, il titolo sportivo del club azzurro: lo prevede il ricorso d'urgenza ex articolo 700 presentato poco fa al Tribunale di Napoli dalla curatela fallimentare della società azzurra.
Il ricorso, di 56 pagine, è stato depositato da Francesco Fimmanò, avvocato e professore di Diritto Commerciale , componente del triumvirato che si occupa del fallimento del Napoli, insieme al curatore Nicola Rascio ed all'altro membro del pool, Alfredo Contieri.
Nel documento si chiede anche che sia il Tribunale fallimentare di Napoli ad avere la gestione ed il ricavo della attribuzione del titolo sportivo al fine di soddisfare i creditori. Nel ricorso si prefigurano gravi violazioni di legge da parte degli organi di governo del calcio italiano qualora si procedesse con attribuzione del titolo sportivo in maniera diversa e il Napoli non partecipasse alla serie B.
In pratica, è un ostacolo al Lodo Petrucci, che prevedrebbe l'iscrizione del Napoli in serie C1, ma con denominazione e proprietà nuove.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE