Giovedì 17 Gennaio 2019 | 22:27

NEWS DALLA SEZIONE

Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 
Sport
Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

 
Serie A
Basket, il Brindisi perde contro il Cremona: 80-86

Basket, il Brindisi perde contro il Cremona: 80-86

 
SERIE D
Bari calcio, Natale in famiglia per i biancorossi: si riprende il 31

Bari calcio, Natale in famiglia per i biancorossi: si riprende il 31

 

i più visti della sezione

La Coavisoc respinge il ricorso di Napoli e Ancona

La commissione d'appello di controllo dei parametri economico-finanziari dei club ha confermato la prima bocciatura dalla Covisoc. Martedì il consiglio federale della Figc ratificherà le decisioni assunte. Il Bari può esultare: sarà ripescato. In C si salva il Taranto
ROMA - Napoli e Ancona sono al momento fuori dai campionati. La Coavisoc, la commissione d'appello di controllo dei parametri economico-finanziari dei club, ha infatti respinto il ricorso presentato dai due club, che avevano già ricevuto la prima bocciatura dalla Covisoc. Domani sarà il consiglio federale della Figc a ratificare le decisioni assunte dalla commissione che dal 22 luglio scorso ha esaminato le documentazioni dei ricorsi.
In serie C1 nei guai anche Viterbese e Como, che non passano l'esame della commissione d'appello. Sembrano invece essere stati accolti, e dunque sanata la situazione, per Taranto e Ragusa. Dei 21 club fermati in primo grado, Reggina e Siena in A e Torino e Verona in B avevano già provveduto a ripianare la situazione debitoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400