Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 15:02

NEWS DALLA SEZIONE

Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 
Sport
Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

 
Serie A
Basket, il Brindisi perde contro il Cremona: 80-86

Basket, il Brindisi perde contro il Cremona: 80-86

 
SERIE D
Bari calcio, Natale in famiglia per i biancorossi: si riprende il 31

Bari calcio, Natale in famiglia per i biancorossi: si riprende il 31

 

i più visti della sezione

Ciclismo - Dominio Armstrong: il Tour è suo

Terza vittoria in tre giorni sulle Alpi per l'americano con il successo nella 17ª tappa, da Le Bourg d'Oisans a Le Grand Bornand, di 204,5 chilometri, con cinque Gran premi della montagna. In classifica generale è leader assoluto, con largo margine su Ivan Basso (a 4'8") e Ullrich (8'7")
Le Grand Bornand (Alpi) - Sempre più «cannibale»: Lance Armstrong ha trionfato di nuovo, terza vittoria in tre giorni. Oggi si è aggiudicato la 17ma tappa del Tour de France, da Le Bourg d'Oisans a Le Grand Bornand, di 204,5 chilometri, con cinque Gran premi della montagna, tra cui il Col de la Madeleine, a quota 2.000 metri.
Arrivo a cinque in volata, al termine di una discesa di 12 chilometri, con Armstrong che sulla linea del traguardo ha bruciato il tedesco Andreas Kloden il quale a un chilometro dalla fine si è era involato. Sembrava fatta per il ciclista della T-Mobile, ma la maglia gialla, con un recupero che ha del prodigioso, lo ha ripreso e battuto. Terzo è arrivato Ullrich e quindi Ivan Basso e Landis.
In classifica generale Lance Armstrong è leader assoluto, con largo margine su Ivan Basso (a 4 minuti e 9 secondi) e Ullrich (a 8 minuti e 8 secondi). Con la tappa odierna si è chiuso il trittico sulle Alpi. Lo statunitense, che ha voluto metterci il terzo sigillo consecutivo, da vero padrone del Tour è lanciato ormai verso il sesto successo consecutivo alla Grande Boucle. Rimane solo la cronometro di sabato a Besancon a separare Armstrong dalla leggenda.
Generosa e piena d'orgoglio è stata la prova offerta da Gilberto Simoni: il capitano della Saeco ha tentato il tutto per tutto con una fuga lunghissima, cominciata addirittura al primo chilometro della tappa. Sulla salita finale, però, Simoni ha dovuto alzare bandiera bianca: è stato ripreso e poi staccato.

Ordine d'arrivo della 17.ma tappa del Tour de France, di 204,5 chilometri

1. Lance Armstrong (Usa/USP) in 6h11'52
(media: 33,0 km/h)
2. Andreas Kloeden (Ger/MOB) st
3. Jan Ullrich (Ger/MOB) a 0'01
4. Ivan Basso (Ita/CSC) 0'01
5. Floyd Landis (Usa/USP) 0'13
6. Axel Merckx (Bel/LOT) 1'01
7. Levi Leipheimer (Usa/RAB) 1'01
8. Carlos Sastre (Spa/CSC) 1'02
9. Michael Rasmussen (Dan/RAB) 1'02
10. Georg Totschnig (Aut/GRL) 1'02

Classifica generale

1. Lance Armstrong (Usa/USP) in 74h04'56
2. Ivan Basso (Ita/CSC) a 4'09
3. Andreas Kloeden (Ger/MOB) 5'11
4. Jan Ullrich (Ger/MOB) 8'08
5. Jose Azevedo (Por/USP) 10'41
6. Francisco Mancebo (Spa/BAL) 11'45
7. Georg Totschnig (Aut/GRL) 12'56
8. Carlos Sastre (Spa/CSC) 15'14
9. Levi Leipheimer (Usa/RAB) 16'25
10. Pietro Caucchioli (Ita/ALS) 16'33
11. Oscar Pereiro (Spa/PHO) 17'52
12. Christophe Moreau (Fra/C.A) 19'57
13. Michael Rasmussen (Dan/RAB) 20'20
14. Gilberto Simoni (Ita/SAE) 20'41

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400