Venerdì 24 Maggio 2019 | 05:37

NEWS DALLA SEZIONE

TRIATHLON
Proposte di matrimonio e atleti specialiPolignano promuove il CalaPonte Triweek

Proposte di matrimonio e atleti speciali
Polignano promuove il CalaPonte Triweek

 
Ciclismo
Giro d'Italia a S. Giovanni Rotondo: Masnada vince la sesta tappa

Giro d'Italia a S. Giovanni Rotondo: Masnada vince la sesta tappa

 
Sport
Basket, Bari ospiterà a settembre la Supercoppa di Lega

Basket, Bari ospiterà a settembre la Supercoppa di Lega

 
Sport
Polignano, ecco Cala Ponte Triweek: la gara di triathlon più cool del momento

Polignano, ecco Cala Ponte Triweek: la gara di triathlon più cool del momento

 
L'intervista
Giliberto: «La Puglia va a tutto sport molte luci e poche ombre»

Giliberto: «La Puglia va a tutto sport molte luci e poche ombre»

 
BASKET
Jr Nba League a Bari vinconoi Minnesota Timberwolves

Jr Nba League a Bari vincono
i Minnesota Timberwolves

 
ORIENTEERING
Bari, tra i vicoli della città vecchiai ragazzi delle scuole a caccia di lanterne

Bari, tra i vicoli della città vecchia
i ragazzi delle scuole a caccia di lanterne

 
Calcio
Atti violenti in Lega Dilettanti ed Eccellenza lucana: 12 Daspo

Atti violenti in Lega Dilettanti ed Eccellenza lucana: 12 Daspo

 
Basket
Brindisi, la favola dell'Happy Casa continua: i playoff una certezza

Brindisi, la favola dell'Happy Casa continua: i playoff una certezza

 
Calcio
Il Picerno festeggia per la seconda volta: promosso di nuovo in C

Il Picerno festeggia per la seconda volta: promosso di nuovo in C

 
L'intervista doppia
La coppia del tennis Fognini-Pennetta si racconta: «lui è timido, lei lo capisce»

La coppia Fognini-Pennetta si racconta: «lui timido, lei lo capisce»

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl candidato
Comunali, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

Comunali Bari, Di Rella: centrodestra alternativa al declino

 
MateraSanità
Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

Ospedale Tinchi, il nuovo assessore si vergogna: non è dignitoso

 
PotenzaStatale 653
Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

Sinnica, riaperto dopo 3 mesi il tratto di Senise chiuso per frana

 
BatLa sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
BrindisiNel brindisino
Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

Latiano, solaio crollato: disposta chiusura scuola primaria

 
Tarantonel tarantino
Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

Massafra, spacciano davanti a scuola: arrestati due 19enni

 
LecceSenza lavoro
Povertà: a Lecce aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

Povertà: aumentano disoccupati in fila a emporio solidale

 
FoggiaLo studio
Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

Servizi pubblici: Foggia ultima in Italia

 

i più letti

Ciclismo - Armstrong ha scalato il Tour

Lo statunitense ha vinto la sedicesima tappa del Tour de France, la cronoscalata dell'Alpe d'Huez, staccando Ivan Basso di 2'22" e rafforzando la prima posizione in classifica generale: l'italiano è a 3' 48" e ora deve guardarsi alle spalle per non perdere la piazza d'onore. Domani ancora salite
Lance Armstrong ALPE D'HUEZ - Quando alle 17,31, a 7 chilometri dal traguardo Armstrong ha affiancato Basso partito due minuti prima di lui, il Tour prende la via di Austin, Texas, per la sesta volta consecutiva. Una macchina da guerra, l'americano, vincitore all'Alpe d'Huez, l'università del ciclismo per la prima volta riservata ad una corsa contro il tempo. Imponente il suo ritmo, dall'inizio alla fine, e si è permesso pure il lusso di sprintare in vista del traguardo. Questo potrebbe essere interpretato come segno di rispetto nei confronti di Basso, nel tentativo di mettere quanti più secondi possibili tra i due. Alla fine, l'americano che entrerà con tutta probabilità nella storia del Tour de France domenica prossima quando ai Campi Elisi arriverà da vincitore per la sesta volta come nemmeno il «Cannibale» Eddie Merckx è mai riuscito a fare, ha scritto il proprio nome per la seconda volta nei mitici tornanti dell'Alpe d'Huez riservati a chi è riuscito nell'impresa di vincere qui.
L'americano per un solo secondo non è riuscito a battere il record della salita a Pantani, ma oggi è stato l'unico a correre i 15 chilometri e mezzo sotto i 40 minuti, precisamente 39'41"47. Ha retto solo Ullrich in una prova d'orgoglio, finito secondo a 1'01", poi a 1'41" l'altro tedesco Kloden mentre Basso ha concluso all'ottavo posto a 2'23" e ora si trova a 3'48" dalla maglia gialla.
Ottima prova per Beppe Guerini sesto a 2'11". Domani per Basso una tappa di montagna - l'ultima di questo Tour - decisiva, pena la perdita anche del podio. A 1'15" infatti c'è Kloden, Ullrich dista 4'07" ma la penultima tappa sabato è una cronometro di 55 km e sono distacchi colmabili per un Basso migliorato nelle prova individuale ma ancora non al livello dei migliori.
L'anno scorso prese 6 minuti da Ullrich, quest'anno soltanto 1'21» ma la prossima crono si correrà in pianura. Basso lo sa e infatti a fine gara ha detto: «Vediamo domani cosa succederà ma se Armstrong va così c'è solo da stargli dietro». Cinquecentomila persone hanno accompagnato la cavalcata trionfale dell'americano, alla terza tappa in questo Tour 2004, la seconda consecutiva. La 17^ fatica domani porterà da Bourg-D'Oisans a Le Grand Bornand: i chilometri complessivi sono 204,5, ma siamo quasi alla fine e la stanchezza si farà sentire. Cinque le salite da scalare, sulla seconda (Col de la Madeleine) potrebbero esserci sorprese.

Questo l'ordine d'arrivo della 16esima tappa del Tour de France 2004, con arrivo all'Alpe d'Huez

1. Lance Armstrong (Usa) 39'41"
2. Jan Ullrich (Ger) a 1'01"
3. Andreas Kloden (Ger) a 1'41"
4. Josè Azevedo (Por) a 1'45"
5. Santos Gonzalez (Spa) a 2'11"
6. GIUSEPPE GUERINI (ITA) s.t.
7. Vladimir Karpets (Rus) a 2'15"
8. IVAN BASSO (ITA) a 2'23"
9. David Moncoutie (Fra) s.t.
10. Carlos Sastre (Spa) a 2'27"

23. GILBERTO SIMONI (ITA) a 3'40"

Questa la classifica generale del Tour de France dopo la 16ma tappa

1. Lance Armstrong (Usa) 67h53'24"
2. IVAN BASSO (ITA) a 3'48"
3. Andreas Kloden (Ger) a 5'03"
4. Jan Ullrich (Ger) a 7'55"
5. Josè Azevedo (Por) a 9'19"
6. Francisco Mancebo (Spa) a 9'20"
7. Georg Totschnig (Aut) a 11'34"
8. Carlos Sastre (Fra) a 13'52"
9. PIETRO CAUCCHIOLI (ITA) a 14'08"
10. Levi Leipheimer (Usa) a 15'04"

12. GILBERTO SIMONI (ITA) a 15'41"
23. MICHELE SCARPONI (ITA) a 27'05"

MAGLIA VERDE: Mc Ewen (Aus)
MAGLIA A POIS: Virenque (Fra)
MAGLIA BIANCA: Voeckler (Fra)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400