Martedì 22 Gennaio 2019 | 06:56

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

 
L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 

Calcio - Il nuovo c.t. della Nazionale italiana è Marcello Lippi

ROMA - Franco Carraro resta alla guida della Federcalcio fino a scadenza contratto (marzo 2005), mentre Marcello Lippi Calcio Nazionale Italia Marcello Lippi è il nuovo commissario tecnico della nazionale al posto di Giovanni Trapattoni, che non è stato esonerato dal suo incarico che termina il prossimo 15 luglio. Sono le queste le decisioni assunte dal Consiglio federale della Federcalcio riunitosi oggi a Roma.
«La decisione del nuovo commissario tecnico della nazionale spetta al presidente federale - ha detto uscendo da via Allegri Adriano Galliani presidente della Lega calcio e amministratore delegato del Milan - se poi mi chiedete di Marcello Lippi io ne penso bene: è sbagliato esonerare Trapattoni così come si chiedeva da qualche parte».
Insieme a Galliani l'amministratore delegato della Juventus, Giraudo, che se l'è cavata un "no comment".
Irripetibile il giudizio del presidente della Roma, Franco Sensi, il quale si è limitato solo a dire che «la Roma sarà ancora grande». Un Sensi pimpante in vena di battute, pronto, insomma, a tenere testa al palazzo.
«Lippi ha tutte le qualità per fare bene; le sue preferenze e la sua esperienza sono di primo ordine; il ruolo di commissario tecnico è, però, un ruolo molto istituzionale», ha detto il presidente degli allenatori Aia, Azeglio Vicini. «La situazione è diversa rispetto all'82 e al '90 - ha aggiunto Vicini - oggi ci sono molti stranieri nel nostro campionato, diversamente dal passato. Così come sono aumentati gli impegni di Coppa: il compito di Lippi sarà più quello di sintesi rispetto a tale evoluzione che il lavoro in sé di commissario tecnico». La cosa importante è che a Marcello Lippi «deve essere data - ha concluso Vicini - la possibilità di lavorare con il più ampio sostegno».
Proprio al termine del Consiglio federale, il presidente Carraro è uscito forse per incontrare di persona Marcello Lippi e per portarlo in Federcalcio per la presentazione ufficiale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400