Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 11:38

NEWS DALLA SEZIONE

Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 
Sport
Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

 
Serie A
Basket, il Brindisi perde contro il Cremona: 80-86

Basket, il Brindisi perde contro il Cremona: 80-86

 
SERIE D
Bari calcio, Natale in famiglia per i biancorossi: si riprende il 31

Bari calcio, Natale in famiglia per i biancorossi: si riprende il 31

 

i più visti della sezione

Gaucci vende il Catania calcio a Pulvirenti

La famiglia Gaucci ha venduto l'intero pacchetto azionario del Calcio Catania alla Finaria, società controllata da Antonino Pulivirenti, attuale presidente dell'Acireale
CATANIA - La famiglia Gaucci ha venduto l' intero pacchetto azionario del Calcio Catania alla Finaria, società controllata da Antonino Pulivirenti, attuale presidente dell' Acireale. Lo hanno reso noto all' Ansa lo stesso Pulvirenti e l' ex presidente del Catania, Riccardo Guacci. I due imprenditori non hanno reso noti i termini dell' accordo economico. La Finaria spa è la società con la quale Antonino Pulvirenti controlla la compagnia aerea Wind jet.
I Gaucci avevano comprato il Catania nel giugno del 2000 dagli eredi di Angelo Massimino, il 'presidentissimò del Catania a cui è intitolato lo stadio di Cibali, in serie C1. Il primo anno arrivano alla finale play off con il Messina. Nel 2002 arrivò la promozione a conclusione del doppio incontro con il Taranto, e il ritorno in serie B dopo 15 anni.
Lo scorso anno il Catania si salvò dalla retrocessione in C1 dopo una lunga e infuocata vertenza legale che vide i Gaucci ricorrere alla giustizia amministrativa per il 'casò Martinelli, il giocatore che il Siena, secondo il Catania, avrebbe schierato senza che avesse scontato una squalifica. La lunga battaglia con Figc, che vide scendere in campo anche esponenti politici, si concluse con l' allargamento del campionato di serie B a 24 squadre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400