Lunedì 13 Luglio 2020 | 07:13

NEWS DALLA SEZIONE

sport
Ciclocross, sarà Lecce ad ospitare il campionato italiano nel 2021

Ciclocross, sarà Lecce ad ospitare il campionato italiano nel 2021

 
Playoff promozione
Potenza, stasera in campo per l'esordio palyoff

Potenza, stasera in campo per l'esordio play off contro il Catanzaro

 
Il via libera
Atletica, con protocollo Fidal si torna a gareggiare: in Puglia il 25 giugno

Atletica, con protocollo Fidal si torna a gareggiare anche in Puglia

 
LA FASE 3
Alberobello, tra i trullo svettano le star della pallavolo

Alberobello, tra i trulli svettano le star della pallavolo

 
L'incidente
Alex Zanardi, la sua handbike contro un camion: lotta tra la vita e la morte

Alex Zanardi, la sua handbike contro un camion: lotta tra la vita e la morte

 
SERIE C
Bari calcio, primo allenamento in gruppo all'antistadio

Bari calcio, primo allenamento in gruppo all'antistadio

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, bomber Antenucci: «In testa solo obiettivo promozione»

Bari, bomber Antenucci: «In testa solo obiettivo promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariSparatoria misteriosa
Molfetta, Far West nel rione Paradiso ma sul posto non c'è traccia di bossoli

Molfetta, Far West nel rione Paradiso ma sul posto non c'è traccia di bossoli

 
Foggiatragedia sfiorata
Foggia, carambola tra auto sulla SS 16, cinque feriti

Foggia, carambola tra auto sulla SS 16, cinque feriti

 
Brindisil'arresto
Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

Francavilla Fontana, alla veneranda età di 87enne evade dai domiciliari e finisce ai...domiciliari

 
Tarantosbarchi
MIgranti, in 100 arrivano all'hotspot di Taranto: arrestato tunisino irregolare sul territorio

Migranti, in 100 arrivano all'hotspot di Taranto: arrestato tunisino irregolare

 
MateraManutenzione
Matera, la vasca della Villa non più una palude

Matera, la vasca della Villa non più una palude

 
PotenzaCentro storico
Potenza, tavoli e locali all’aperto . La piazza rivive causa Covid

Potenza, tavoli e locali all’aperto. La piazza rivive dopo il Covid

 
Lecceil caso in salento
Otranto, «È un lupo oppure un cane inselvatichico?. Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»

«È un lupo o un cane inselvatichito? Di certo è aggressivo e va preso quanto prima»: parla l'esperto

 
BatAmbiente
Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

Barletta, «Illegalità diffusa sul fiume Ofanto»

 

i più letti

Dirigenti del Taranto accusati di truffa

Sei persone, tra cui il patron Pieroni e l'ex presidente Giove, indagate anche per falso in scrittura privata nell'inchiesta relativa alla falsa documentazione che sarebbe stata presentata due anni fa dalla società per incassare un credito vantato nei confronti della Lega di serie C, trasformato da 51mila in 151mila euro
TARANTO - Sei persone - attuali ed ex dirigenti del Taranto calcio - sono indagate per truffa e falso in scrittura privata nell' inchiesta relativa alla falsa documentazione che sarebbe stata presentata due anni fa dalla società jonica per incassare un credito vantato nei confronti della Lega di serie C.
Ai sei indagati il procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, Aldo Petrucci, che coordina l'inchiesta, ha fatto notificare un avviso di conclusione dell'indagine. I destinatari del provvedimento sono il socio di maggioranza del Taranto Calcio, Ermanno Pieroni, l'ex presidente Massimo Giove, i componenti del consiglio di amministrazione Mimmo Tagarelli, Cosimo Simonetti e Antonio Palma, e l'ex amministratore del Taranto, Vincenzo Fogliamantillo.
L'inchiesta della magistratura penale viaggia parallelamente a quella degli organi sportivi federali. Fu infatti il presidente della Lega di serie C, Mario Macalli, a denunciare alla Procura federale la falsificazione della sua firma sulla lettera con la quale il Taranto Calcio chiedeva di incassare un credito di 51mila euro che vantava nei confronti della Lega.
Le indagini della procura federale avrebbero accertato che oltre alla firma era stata falsificata anche l'entità della somma, trasformata da 51mila in 151mila euro, e che il denaro incassato con atto del 18 luglio 2002 sarebbe servito all'iscrizione del Taranto al successivo campionato di serie C/1. Proprio nei giorni scorsi la Procura federale ha trasmesso gli atti alla Disciplinare per il deferimento del Taranto calcio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie