Venerdì 18 Gennaio 2019 | 07:15

NEWS DALLA SEZIONE

Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 
Sport
Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

 
Serie A
Basket, il Brindisi perde contro il Cremona: 80-86

Basket, il Brindisi perde contro il Cremona: 80-86

 
SERIE D
Bari calcio, Natale in famiglia per i biancorossi: si riprende il 31

Bari calcio, Natale in famiglia per i biancorossi: si riprende il 31

 

i più visti della sezione

E Pedrosa s'impone nella 250

Il centauro della Honda ha preceduto il francese Randy De Puniet (Aprilia) ed il connazionale Toni Elias (Honda). La sfortuna di Poggiali
LE MANS - Lo spagnolo Daniel Pedrosa si è imposto nella gara della classe 250 del Gp di Francia, terza prova del motomondiale 2004. Il centauro della Honda ha preceduto il francese Randy De Puniet (Aprilia) ed il connazionale Toni Elias (Honda).
«Cerco di reagire, mi alleno tantissimo ma poi, nel giorno che conta, butto via le gare così». La seconda caduta in tre prove del motomondiale della classe 250 non può non deprimere Manuel Poggiali, il sanmarinese della Aprilia che non riesce ad onorare al meglio il suo ruolo di campione in carica. «Non so cosa non vada - ammette con sincerità Poggiali - Dopo Jerez, eccomi fuori anche a Le Mans, e sempre all'inizio della corsa: bisognerebbe stare più calmi in gare che, come oggi, hanno ventisei giri. E' un momentaccio, e spero che passi in fretta perché ho bisogno di riprendere morale. E il problema non è la moto ma solo Poggiali».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400