Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 23:04

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

Basket, Brindisi Happy Casa batte la capolista Milano 101-92

 
L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 

Le Mans - Nelle 125 vince Dovizioso

Tre italiani nelle prime quattro posizioni. Polemico Locatelli: «Oggi esco ancora sconfitto e spero che prima o poi riesca a batterlo, altrimenti questo Mondiale lo vincerà troppo facilmente» - E Pedrosa s'impone nella 250
LE MANS - Tre italiani nelle prime quattro posizioni nelle 125 al termine del gran premio di Francia. Ha vinto Andrea Dovizioso (Honda) al suo secondo colpo stagionale. Secondo Locatelli (Aprilia), battuto proprio in volata, e terzo Jorge Lorenzo (Derby). Quarta posizione per Marco Giansanti (Aprilia).
«Il vecchietto ha tirato ancora ed è di nuovo arrivato secondo. Mi sembra abbastanza facile correre come Dovizioso, mettersi dietro e dare a me l'incombenza di alzare il ritmo». Roberto Locatelli non se la prende più di tanto con il giovane forlivese della Honda che, alla sua seconda vittoria stagionale, relega ancora il pilota della Aprilia alla piazza d'onore con una strategia di gara non apprezzata dal centauro bergamasco. «Oggi esco ancora sconfitto - commenta Locatelli - e spero che prima o poi riesca a batterlo, altrimenti questo Mondiale lo vincerà troppo facilmente».
L'allungo progettato in classifica è riuscito. Andrea Dovizioso si conferma il padrone della classe 125 andando a vincere il Gp di Francia, terza prova del motomondiale 2004, davanti al suo rivale numero uno, Roberto Locatelli. Un duello risoltosi nel finale a favore del centauro della Honda: «Mi aspettavo una sua entrata nell'ultima curva - ammette il diciottenne di Forlimpopoli - e sono stato aiutato dalla sbandata che mi ha fatto andare sulla sinistra». La sua tattica è stata semplice quanto efficace: correre alla ruota di Locatelli per poi imporsi nel finale. «Roberto aveva un passo troppo veloce - ammette il giovane forlivese - e non aveva senso andare avanti durante la gara».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400