Sabato 19 Gennaio 2019 | 19:15

NEWS DALLA SEZIONE

L'APPUNTAMENTO
Circolo della Vela Bari, i primi 90 annidomani la grande festa con l'open day

Circolo della Vela Bari, i primi 90 anni
domani la grande festa con l'open day

 
Serie B1 pallavolo
La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

La Pvg Bari cerca la quarta vittoria consecutiva

 
Aveva 49 anni
Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

Lutto nel mondo del calcio: morto Phil Masinga, ex del Bari

 
Ingaggiato
Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

Bari calcio, new entry nei biancorossi: arriva l'esterno Quagliata

 
Nel giorno dell'Epifania
La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

La Pvg Bari vince in trasferta contro l'Expert Volley Palmi

 
CICLOCROSS
Loconsolo

Capolavoro Puglia nella gara degli Allievi
Loconsolo (Eurobike) vince il Giro d'Italia

 
Calcio femminile
Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «In campo bestemmiavano»La replica: «Esagerata»

Polemica tra Milan e Pink Bari, Morace: «Bestemmiavano». La replica: «Esagerata»

 
Serie D
Bari in campo col Messina al San Nicola Segui la diretta

Bari batte il Messina 2-0 e mantiene la vetta La diretta

 
Basket
Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

Brindisi ko con Avellino, ma resta la speranza Final Eight

 
Sport
Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

Basket, Brindisi passa a Trieste: finisce 71-92

 

Pacchi-bomba indirizzati a Galliani e Carraro

Trovati nel centro smistamento posta di Lamezia Terme, in Calabria. Nel mirino i presidenti di Lega Calcio e Federcalcio. Artificieri in azione
LAMEZIA TERME (CATANZARO) - Due pacchi-bomba indirizzati al presidente della Lega Calcio Adriano Galliani e al presidente della Federcalcio Franco Carraro sono stati trovati oggi nel centro smistamento posta di Lamezia Terme. Gli impiegati dell'ufficio si sono insospettiti per la confezione dei due pacchetti ed hanno chiamato i carabinieri. Adesso sono attesi gli artificieri che dovranno provvedere a rimuovere i pacchi. I due pacchetti non sono ancora stati aperti dai carabinieri.
Da una visione esterna, secondo quanto si è appreso, si notano alcuni fili elettrici ed una struttura definita da un investigatore «molto sospetta» che richiamerebbe ordigni già esplosi in passato. Al momento non è stato accertato l'esatto contenuto. I due contenitori sono di forma piatta, simile alla forma di una videocassetta o di un libro, di una quindicina di centimetri per una ventina. Su un lato del pacchetto c'è anche il nome del mittente, ma, secondo i carabinieri, si tratta di un nome fittizio.
Entrambi i plichi sono stati spediti a Lamezia Terme. Quando gli impiegati del Centro smistamento poste di San Pietro Lametino si sono accorti della presenza dei fili, hanno sistemato i pacchi in una zona isolata dell'ufficio ed hanno avvertito i carabinieri. Adesso si attende l'arrivo dell'artificiere che dovrà stabilire il contenuto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400