Giovedì 04 Marzo 2021 | 11:03

NEWS DALLA SEZIONE

Sport
LANCI LUNGHI ATLETICA

Atletica, da domani a Molfetta gli Assoluti di lanci lunghi

 
Serie C
Bari calcio, Carrera ritrova il capitano Di Cesare

Bari calcio, Carrera ritrova il capitano Di Cesare

 
Ciclismo
Giro d'Italia, l'ottava tappa parte da Foggia il 15 maggio

Giro d'Italia, l'ottava tappa parte da Foggia il 15 maggio

 
La nomina
Canottaggio, il barese Tamborrino nella nazionale juniores

Canottaggio, il barese Tamborrino nella nazionale juniores

 
Il commento
Vento pugliese soffia su Luna Rossa: Lisco e il legame del mare

Vento pugliese soffia su Luna Rossa: Lisco e il legame del mare

 

Il Biancorosso

La trasferta
Bari batte Juve Stabia 2-0. Carrera: ora più in alto

Bari batte Juve Stabia 2-0. Carrera: ora più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barinel Barese
Altamura, ottengono illecitamente contributi agricoltura per 218mila euro: 3 denunce

Altamura, ottengono illecitamente contributi agricoltura per 218mila euro: 3 denunce

 
MateraLotta al virus
Matera, dall'8 marzo via alla campagna vaccinale nel carcere

Matera, dall'8 marzo via alla campagna vaccinale nel carcere

 
LecceOnline il 5 marzo
Altrisguardi e Altrimondi, la rassegna di musica, cinema e arti visive unisce gli studenti da Lecce alla Calabria

Altrisguardi e Altrimondi, la rassegna di musica, cinema e arti visive unisce gli studenti da Lecce alla Calabria

 
BrindisiLa scoperta
Brindisi, sequestrate al porto quasi 2mila paia di Doc.Martens contraffatte: una denuncia

Brindisi, sequestrate al porto quasi 2mila paia di Doc.Martens contraffatte: una denuncia

 
BatII fatti un mese fa
Margherita di Savoia, 24enne morto mentre getta spazzatura: c'è l'inchiesta

Margherita di Savoia, 24enne morto mentre getta spazzatura: c'è l'inchiesta

 
PotenzaIl caso
Vagoni storici abbandonati sui binari a Potenza: via alla rimozione

Vagoni storici abbandonati sui binari a Potenza: via alla rimozione della motrice Fal

 
Foggianel foggiano
Manfredonia, minacciano tabaccaia con taglierino e fuggono con l'incasso: presi minorenni

Manfredonia, minacciano tabaccaia con taglierino e fuggono con l'incasso: presi minorenni

 
TarantoLotta al virus
Taranto, vaccini al Palaricciardi: in un giorno 920 dosi

Taranto, vaccini al Palaricciardi: in un giorno 920 dosi

 

i più letti

Nuoto

Benny Pilato ranista strepitosa: record italiano sui 100

La campionessa tarantina ha battuto due tempi in 24 ore

Benny Pilato ranista strepitosa: record italiano sui 100

Lascia senza parole Benedetta Pilato, sempre più portacolori dello sport, e non solo ionico. Per la giovane atleta tarantina, non si poteva immaginare un migliore inizio dell’avventura ungherese, in occasione della seconda edizione della International Swimming League: il campionato mondiale a squadre di nuoto. In ventiquattro ore, sbriciolati due record italiani.
La prima delle dieci giornate di gare, svoltasi a cavallo tra venerdì e sabato, nella Duna Arena di Budapest, coinvolgendo quattro dei dieci team partecipanti (oltre alle canotte rosse della Energy Standard, per la quale gareggia la quindicenne anche i Cali Condors, i Los Angeles Current e i New York Breakers), ha messo in evidenza gli incredibili progressi della prodigiosa atleta. La ranista, dopo la prestazione sopra le righe nei 50 metri di venerdì, che l’ha portata a scendere sotto il muro dei 29 secondi (prima italiana della storia), migliorando il proprio personale e stabilendo il nuovo record mondiale juniores in vasca corta (quello under 18 in vasca da 50 metri divenne di suo possesso in occasione dell’ultimo meeting «Settecolli»), si è ripetuta sabato. Se la confidenza con i 50 metri era già nota, quella con i 100 va assumendo progressivamente gli stessi connotati. La distanza è stata nuotata in 1’03”67. Attenzione, bene sottolineare, per i meno esperti, che i tempi ottenuti in vasca da 25 metri, sono sensibilmente inferiori a quelli che si ottengono in vasca olimpica. La prestazione è superlativa. Il record personale sui 100 in corta era di 1’05”40 e venne ottenuto a Genova lo scorso 19 novembre in occasione del meeting «Nico Sapio». Il record italiano, che Martina Carraro aveva stabilito a Londra, durante la prima edizione dell’International Swimming League era di 1’04”11. Quarantaquattro centesimi in meno non sono pochi e la Carraro, presente con i colori dei Condors in questa ISL, cercherà di replicare presto.

Il dato di fatto è che un anno fa, si trattasse di corta o lunga, su questa distanza l’atleta pugliese partiva battuta. Il gap rispetto alle migliori italiane (Carraro e Castiglioni) è praticamente azzerato. Insomma, pensare che si possa competere per un posto nella squadra italiana che prenderà parte alle prossime Olimpiadi è realistico. «Cerchiamo sempre di tenere un profilo basso - dice Vito D’Onghia, il coach della Pilato -. Certo che un anno fa era impensabile parlare di questo. Ma non dimentichiamo che nell’ottica Olimpiadi, dove si gareggia in vasca lunga, la Carraro e la Castiglioni sono ancora avanti. C’è da lavorare e restare coi piedi per terra»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie