Venerdì 06 Dicembre 2019 | 23:39

NEWS DALLA SEZIONE

Sport
Pugilato, il pugliese Caputo si qualifica per gli Assoluti

Pugilato, il pugliese Caputo si qualifica per gli Assoluti

 
il traguardo
Ginnastica artistica: Mattia Quarta è il primo leccese convocato in Nazionale

Artistica: il leccese Mattia Quarta convocato in Nazionale

 
L'intervista
Da Martina Franca alla Formula 1, parla Giovinazzi: «La mia Alfa sognando la Ferrari»

Da Martina Franca alla Formula 1, parla Giovinazzi: «La mia Alfa sognando la Ferrari»

 
L'intervista
Da Castellana al sogno olimpico: Laporta è la nuova stella del golf italiano

Da Castellana al sogno olimpico: Laporta è la nuova stella del golf

 
Dopo 27 tornei
Golf, il pugliese Laporta re del Challenge tour 2019

Golf, il pugliese Laporta re del Challenge tour 2019

 
L'intervista
Luna Rossa: tutto pronto per l'America's Cup, nel team c'è anche il barese Fabrizio Lisco

Luna Rossa: tutto pronto per l'America's Cup, nel team c'è anche il barese Fabrizio Lisco

 
Il caso
Bari, calunniò maestro di pugilato: a processo ex presidente Coni Sannicandro

Bari, calunniò maestro di pugilato: a processo ex presidente Coni Sannicandro

 
la curiosità
Bitonto inespugnabile: ha la difesa più forte d'Europa

Bitonto inespugnabile: ha la difesa più forte d'Europa

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bari calcio, Strambelli: «La quadratura è raggiunta»

Bari calcio, Strambelli: «La quadratura è raggiunta»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMaltempo
Bari, l'aereo non atterra per nebbia: rinviato concerto di Ranieri al Teatroteam

Bari, l'aereo non atterra per nebbia: rinviato concerto di Ranieri al Teatroteam

 
LecceIl provvedimento
Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

Otranto, Comune non smonta i pontili: scatta il sequestro, via le barche entro un mese

 
TarantoLa decisione
Sava, baby gang vessava disabile: Riesame conferma misure cautelari

Sava, baby gang vessava disabile: Riesame conferma misure cautelari

 
PotenzaDal 7 dicembre
Tra Tito e Satriano di Lucania si accende l'albero più grande della Basilicata

Tra Tito e Satriano di Lucania si accende l'albero più grande della Basilicata

 
BrindisiIl 15 dicembre
Bomba a Brindisi, maxi evacuazione per 53mila persone: stop ad aerei e treni

Bomba a Brindisi, maxi evacuazione per 53mila persone: stop ad aerei e treni

 
BatIl posto fisso
Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

Barletta, diventerà netturbino con 110 e lode in ingegneria edile: la storia

 
FoggiaAeroporto
Foggia, Gino Lisa: iniziati i lavori di prolungamento della pista

Foggia, Gino Lisa: iniziati i lavori di prolungamento della pista

 
MateraIl colpo
Matera, arrestato bandito 26enne. Aveva un biglietto d'aereo pronto per partire

Matera, arrestato bandito 26enne: aveva un biglietto d'aereo pronto per partire

 

i più letti

Una barca di successo

Vela, Euz II sul tetto d’Italia è un «graffio» barese

Nono titolo nazionale consecutivo, un dominio senza precedenti

Vela, Euz II sul tetto d’Italia è un «graffio» barese

Foto: Vittoria Benigni per la classe Platu25

BARI - Euz II si laurea ancora una volta Campione d’Italia tra i Platu25. Quello appena conquistato è il nono titolo italiano consecutivo per Euz II che dal 2011 non lascia spazi agli avversari, dimostrando di avere sempre una marcia in più di tutti. La barca portacolori del Circolo della Vela Bari ha chiuso il campionato nazionale con 12 punti, chiudendo il campionato con un giorno di anticipo rispetto al previsto e portando a casa il titolo nazionale.

Il dream-team di Francesco Lanera, centrale, era composto da Sandro e Paolo Montefusco, rispettivamente nel ruolo di timoniere e di tattico, Paolo Bucciarelli e Nello Pavoni che si sono alternati alle scotte, e Roberto Santomanco a prua.
A fronteggiarsi nelle acque di Senigallia dall’11 al 14 luglio per strappare il titolo al campione in carica sono arrivati in 23 da tutta Italia. Ma quella dell’imbarcazione barese, che ha confermato il suo predominio per la nona volta consecutiva nella classe, è stata una vittoria senza se e senza ma, sofferta e combattuta e arrivata al termine di giornate di prove intense e difficili.
Ad accompagnare i 23 equipaggi sfidanti a Senigallia ci sono state condizioni meteomarine instabili che passavano da avvisi di burrasca a venti leggerissimi, con salti continui, onde e cambi di percorso decisi di ora in ora dal comitato di regata per portare a termine otto prove delle 11 previste.

Spina nel fianco di Euz II è stata come pevisto la sua avversaria di sempre. Parliamo di «Five for fighting III» dell’armatore Tommaso De Bellis della Lega Navale di Monopoli che con i suoi 19 punti ha conquistato il secondo posto nella classifica finale. Da sempre nemici-amici, i due armatori si sono scontrati innumerevoli volte sui campi di regata in entusiasmanti battaglie all’ultima virata che hanno visto primeggiare prima l’uno, poi l’altro, in un alternarsi continuo.Terza classificata, alle loro spalle, a un solo punto di distanza dalla seconda, è arrivata Brera Hotels di Alberto Wolleb (CC Roggero Lauria Palermo).
«Siamo decisamente contenti del risultato arrivato - commenta Francesco Lanera -. Siamo un gruppo ben affiatato che si diverte a stare insieme e a fare regate. Finché lo spirito sarà questo sono convinto riusciremo a fare bene. Adesso ci aspetta il mondiale - prosegue -. Noi siamo pronti a partite, non vediamo l’ora. Ci auguriamo che il comitato organizzatore sciolga al più presto le riserve sul Portogallo e si possa andare a difendere il titolo conquistato lo scorso anno a Riga».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie