Venerdì 23 Agosto 2019 | 00:51

NEWS DALLA SEZIONE

Il match
Raffo Cup a Taranto, blackout allo stadio e la curva si accende con i cell

Raffo Cup a Taranto, blackout allo stadio: curva illuminata con i cell

 
L'incidente
Ciclismo, il lucano Pozzovivo investito da un'auto: varie fratture agli arti

Ciclismo, Pozzovivo investito: «Hanno messo fine alla mia carriera»

 
il preolimpico
Bari, Italvolley da batticuore: batte 3-2 l'Australia. Ora tocca all'armata serba

Bari, Italvolley da batticuore: batte 3-2 l'Australia. Ora tocca all'armata serba

 
Qualificazioni
Italvolley show, a Bari parte col piede giusto: battuto il Camerun

Italvolley show, a Bari parte col piede giusto: battuto il Camerun

 
La storia
Da Catalina a Los Angeles a nuoto per 36 km di notte: la sfida del pugliese Di Pierro

Da Catalina a Los Angeles a nuoto per 36 km di notte: la sfida del pugliese Di Pierro

 
La storia
Nuoto, Gargano 2000 in missione: a Mondiali ed Europei 2 campioni disabili

Nuoto, Gargano 2000 in missione: a Mondiali ed Europei 2 campioni disabili

 
Calcio
Bari, sposini si abbonano nel giorno del matrimonio. Arriva in prestito Ferrari

Bari, sposini si abbonano nel giorno del matrimonio. Arriva Ferrari

 
La decisione
Calcio femminile, è ufficiale: la Pink Bari ripescata in Serie A

Calcio femminile, è ufficiale: la Pink Bari ripescata in Serie A

 
La bimba d'argento del nuoto
Benny Pilato torna a casa: tanti i fan ad accoglierla in aeroporto a Brindisi

Benny Pilato torna a casa: tanti i fan ad accoglierla in aeroporto a Brindisi

 
La nuotatrice tarantina
Mondiali nuoto, Benny Pilato da record: a 14 anni è medaglia d'argento nei 50 rana

Mondiali nuoto, super Benny Pilato: a 14 anni è argento nei 50 rana

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Basket

Brindisi, la favola dell'Happy Casa continua: i playoff una certezza

Banks e Brown sbancano Avellino. Stoppata decisiva di Gaffney

AJ English con Moore l’Enel Brindisi ci prova

Otto vittorie fuori casa, record societario, 36 punti in classifica, eguagliato il record della stagione 2013/14, e accesso ai playoff per la terza volta nella propria storia. I biancoazzurri festeggiano, a una giornata dal termine della regular season, violando anche il PalaDelMauro di Avellino, a distanza di 4 anni dall’ultima volta. Una vittoria di prestigio, da coronare con i tanti brindisini presenti in Irpinia, a seguire con la solita straordinaria passione e calore le sorti della squadra allenata da coach Frank Vitucci. Nell’ultimo turno di campionato, la Happy Casa ospiterà la Dolomiti Energia Trentino con lo scopo di blindare il quarto posto in classifica, che le darebbe il vantaggio del fattore campo durante i playoff e lo scalpo del miglior risultato di sempre nella stagione regolare.

Brindisi si presenta all’appuntamento del PalaDelMauro in condizioni a dir poco rimaneggiate, dovendo fare a meno dei lunghi Jakub Wojciechowski ed Erik Rush, fermi a causa di risentimenti muscolari dell’ultima ora. Avellino recupera in extremis Patrick Young schierandolo subito in starting five ma deve fare a meno di N’Diaye e Caleb Green, ancora out per infortunio e fermi ai box.
Happy Casa parte in quintetto con Banks, Moraschini, Chappell, Gaffney e Brown mentre Avellino risponde con Sykes, Harper, SIlins, Nichols e Young. John Brown firma subito i primi 8 punti di fila della propria squadra, confermando le proprie qualità balistiche che lo rendono uno dei lunghi più interessanti dell’intera Lega A. Gaffney e Chappell dall’angolo regalano il primo vantaggio della partita agli ospiti che allungano sul 10-19 al 9’. Avellino riesce a chiudere il primo quarto sul 17-19 grazie a un ottimo finale di quarto.

Moraschini apre il secondo quarto con la tripla a sbloccare il suo match. Avellino tira con le polveri bagnate e rimane all’asciutto per i primi 4 minuti del secondo tempino di gioco fino ai liberi di Sykes che valgono il 19-26 al 15’. Silins mette a segno 5 punti di fila rispondendo alla tripla di Chappell, ma Brindisi difende coscientemente mandando in netta difficoltà gli avversari, che inseguono 31-39 all’intervallo, nella costruzione di gioco.
Lo stesso Silins ricomincia da dove aveva terminato trovando il canestro dalla lunga distanza, uno dei pochi molto in palla tra i suoi compagni. Banks innesca Brown e completa dalla lunetta un 3/3 che vale il massimo vantaggio della Happy Casa per 35-48. Sykes con 9 punti di fila blocca l’emorragia e ridà fiato e speranza alla Sidigas ricucendo fino al 44-49 in poco più di un minuto e mezzo. Silins da 3 punti impatta la contesa con un parziale poderoso di 14-1. Banks e Moraschini tamponano l’emergenza e danno vita a un testa a testa entusiasmante contro Udanoh e Harper per il 58-65 con cui si conclude il terzo quarto.
Banks è on fire e guida l’attacco brindisino, Chappell dall’angolo allunga nuovamente al 60-72. Harper autentico trascinatore della rimonta dei padroni di casa con un veemente 16-2 di parziale per il 76-74 del 36’. Finale infuocato con Banks mattatore, Filloy e Silins mai domi. Gaffney stoppa Harper per il possibile pareggio a 10” dal termine. PoiMoraschini fissa con due tiri liberi il punteggio sul 83-87.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie