Venerdì 24 Settembre 2021 | 12:13

NEWS DALLA SEZIONE

FIRENZE
Teatro Maggio, Mehta inaugura ciclo beethoveniano

Teatro Maggio, Mehta inaugura ciclo beethoveniano

 
LONDRA
Cinema: E' morto Roger Michell, il regista di 'Notting Hill'

Cinema: E' morto Roger Michell, il regista di 'Notting Hill'

 
ROMA
Shawn Mendes annuncia tour mondiale, tappa a Bologna

Shawn Mendes annuncia tour mondiale, tappa a Bologna

 
PARIGI
Parigi intitola piazza a Juliette Gréco

Parigi intitola piazza a Juliette Gréco

 
CAGLIARI
Gigi Riva celebrato anche in musica e a teatro,opera inedita

Gigi Riva celebrato anche in musica e a teatro,opera inedita

 
PARIGI
Metoo: Asia Argento, denunciare violenze 'non mi ha aiutata'

Metoo: Asia Argento, denunciare violenze 'non mi ha aiutata'

 
LONDRA
Regista ultimo 007 critica Bond di Connery, 'uno stupratore'

Regista ultimo 007 critica Bond di Connery, 'uno stupratore'

 
ROMA
Carmen Consoli, i sogni possono diventare realtà

Carmen Consoli, i sogni possono diventare realtà

 
TORINO
CinemAmbiente, un festival per dire che è 'Time for Change'

CinemAmbiente, un festival per dire che è 'Time for Change'

 
ROMA
Coez, esce il nuovo inedito "Wu-Tang"

Coez, esce il nuovo inedito "Wu-Tang"

 
ROMA
Clooney regista per The Tender Bar con Affleck

Clooney regista per The Tender Bar con Affleck

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Piero della Francesca, il mito nei secol

Dal 13/2 a Forlì in 250 opere le influenze del maestro

Piero della Francesca, il mito nei secol

(ANSA) ROMA 24 GEN - I capolavori assoluti di Piero della Francesca e di quei maestri che nel corso dei secoli sono stati influenzati dal suo genio saranno in mostra dal 13 febbraio al 26 giugno a Forlì, nei Musei civici di San Domenico. Esposte circa 250 opere realizzate da celebrati artisti del passato quali Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Degas, Odilon Redon fino al '900 di de Chirico, Carrà, Balthus e Edward Hopper, verranno affiancate a quelle del sommo pittore quattrocentesco che aprì le porte alla piena Rinascenza. Con il titolo 'Piero della Francesca. Indagine su un mito', l'importante esposizione ha appunto lo scopo non facile di illustrare quanto le soluzione espressive, intrise della passione del maestro per la matematica e la geometria, abbiano continuato a influenzare generazioni di artisti fino ai nostri giorni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie