Martedì 23 Ottobre 2018 | 18:56

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Museo Washington, via Rotoli Mar Morto

Museo Washington, via Rotoli Mar Morto

 
ASTI
Si gira corto tratto da racconto Faletti

Si gira corto tratto da racconto Faletti

 
ROMA
I libri del 2019 a 'L'anno che verrà'

I libri del 2019 a 'L'anno che verrà'

 
ROMA
Festa Roma, un ladro come Glenn Gould

Festa Roma, un ladro come Glenn Gould

 
MILANO
5 secoli di vita in più per il Cenacolo

5 secoli di vita in più per il Cenacolo

 
ROMA
Al MAXXI prima personale di Zerocalcare

Al MAXXI prima personale di Zerocalcare

 
ROMA
Ciampi, io vintage a stelle e strisce

Ciampi, io vintage a stelle e strisce

 
ROMA
Vick, 'Le Nozze di Figaro' parla di noi

Vick, 'Le Nozze di Figaro' parla di noi

 
ROMA
L'Allieva 2, Mastronardi e Guanciale

L'Allieva 2, Mastronardi e Guanciale

 
ROMA
Made in Italy, così nacque grande moda

Made in Italy, così nacque grande moda

 
LONDRA
Sotto Mar Nero nave più antica del mondo

Sotto Mar Nero nave più antica del mondo

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

MILANO

Milano,nel 2018 da Picasso a Frida Khalo

Tra i protagonisti Paul Klee, Boldini, Durer

Milano,nel 2018 da Picasso a Frida Khalo

MILANO, 06 DIC - Da Picasso a Frida Kahlo, passando per Paul Klee, Giovanni Boldini e Albrecht Durer. Sono alcuni dei nomi che spiccano all'interno della programmazione delle mostre previste per il 2018, presentata oggi a Palazzo Reale dal sindaco Giuseppe Sala e dall'assessore alla Cultura Filippo Del Corno. Ad inaugurare la nuova stagione di Palazzo Reale sarà Albrecht Durer protagonista del Rinascimento tedesco (21 febbraio al 24 giugno 2018). Al MuDeC il primitivismo di Paul Klee sarà in mostra dal 26 settembre 2018 al 27 gennaio 2019, mentre una selezione di 30 opere di Giovanni Boldini saranno esposte alla GAM dal 16 marzo al 17 giugno 2018. Pablo Picasso sarà a Palazzo Reale dal 18 ottobre 2018 al 17 febbraio 2019, con più di 350 opere fra i suoi più grandi capolavori. "Una proposta ricca, articolata e coraggiosa - ha detto Sala - perché crediamo che con la cultura si mangi e che insistere su questa offerta culturale importante sia giusto sia per i cittadini che per chi viene a visitare Milano".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400