Martedì 13 Novembre 2018 | 01:47

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Morto Stan Lee, papà supereroi Marvel

Morto Stan Lee, papà supereroi Marvel

 
ROMA
Lamezia Fest, da Vanzina e Greenaway

Lamezia Fest, da Vanzina e Greenaway

 
NEW YORK
Morto Rain, voce Hal 9000 Odissea Spazio

Morto Rain, voce Hal 9000 Odissea Spazio

 
FIRENZE
Porcellane lorenesi tra Vienna e Firenze

Porcellane lorenesi tra Vienna e Firenze

 
MILANO
Libro di Mangano tra 'colpa' e memoria

Libro di Mangano tra 'colpa' e memoria

 
MILANO
Hellwig, nuovo album e tre spettacoli

Hellwig, nuovo album e tre spettacoli

 
ROMA
Torna Dido con nuovo album e un tour

Torna Dido con nuovo album e un tour

 
PARMA
Al via il Parma film festival

Al via il Parma film festival

 
ROMA
Non ci resta che vincere da boom a Oscar

Non ci resta che vincere da boom a Oscar

 
ROMA
Siti Unesco, la campagna di Rai e Mibac

Siti Unesco, la campagna di Rai e Mibac

 
FIRENZE
The Smashing Pumpkins a Firenze Rocks

The Smashing Pumpkins a Firenze Rocks

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

NAPOLI

Alla Tucci l'unica copia 'Il Popolo'

Centro cultura di Napoli aveva già acquisito terza copia L'Opale

Alla Tucci l'unica copia 'Il Popolo'

NAPOLI, 23 NOV - L'unica copia esistente al mondo del quotidiano "Il Popolo" del primo maggio 1925, il giornale di don Sturzo contenente il manifesto degli intellettuali antifascisti redatto da Benedetto Croce, è stata acquisita dall'Emeroteca Tucci di Napoli che nei mesi scorsi era riuscita ad assicurarsi anche la terza copia del primo libro di Matilde Serao, "L'Opale", stampato a Napoli nel 1878 dall'allora ventiduenne ex telegrafista delle Poste di Napoli (le altre due copie della rarissima pubblicazione sono custodite dalla British Library di Londra e dalla Biblioteca Croce di Napoli). Fino al 26 luglio scorso si sapeva che il manifesto crociano era stato pubblicato soltanto dal quotidiano "Il Mondo" fondato da Giovanni Amendola e diretto da Alberto Cianca. Ma l'indomani lo studioso Giancristiano Desiderio annunciò che gli antiquari Giuseppina Casillo e Salvatore Onofrio di Solopaca, possedevano l'esclusiva copia del giornale sturziano, soppresso dal fascismo il 18 novembre 1925.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400