Mercoledì 14 Novembre 2018 | 20:16

NEWS DALLA SEZIONE

LONDRA
Ambasciata Gb, incontri sull'arte

Ambasciata Gb, incontri sull'arte

 
VENEZIA
Biennale accoglie Fondo Palazzo Grassi

Biennale accoglie Fondo Palazzo Grassi

 
TORINO
A Museo Cinema la vespa di Caro diario

A Museo Cinema la vespa di Caro diario

 
ROMA
Maneskin, primo tour in Europa

Maneskin, primo tour in Europa

 
MILANO
Bookcity case milanesi aperte a lettura

Bookcity case milanesi aperte a lettura

 
ROMA
Il mito di Giove di Lindsey Davis

Il mito di Giove di Lindsey Davis

 
ROMA
Kate Bush, rimasterizzati tutti i dischi

Kate Bush, rimasterizzati tutti i dischi

 
TORINO
3/o Torino Short Film Market durante Tff

3/o Torino Short Film Market durante Tff

 
ROMA
Al Colosseo i Severi, dinastia d'Africa

Al Colosseo i Severi, dinastia d'Africa

 
MILANO
Da Gallerie d'Italia 2 Boccioni a Londra

Da Gallerie d'Italia 2 Boccioni a Londra

 
TORINO
Kandiskij al Museo Ceramica di Mondovì

Kandiskij al Museo Ceramica di Mondovì

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

BOLOGNA

A Imola la più grande cover di Hey Jude

Cantata da 120 coristi fan dei Beatles, reclutati via social

A Imola la più grande cover di Hey Jude

BOLOGNA, 21 OTT - 'Hey Jude' dei Beatles nella versione registrata 49 anni fa, nel 1968, al David Frost Show, è rivissuta a Imola, al teatro Ebe Stignani, il comunale della città romagnola, coinvolgendo una folla di coristi di oltre 120 persone, convocata via social network. E' un'iniziativa del liutaio bolognese Galeazzo Frudua, appassionato musicista e profondo conoscitore dei Beatles, di cui ha fatto un tutorial su Facebook dove insegna a vocalizzare le canzoni dei Fab Four. La sua impresa è probabilmente la più grossa cover mai realizzata per una canzone dei Beatles. Per partecipare, le iscrizioni sono in corso da alcune settimane, sono arrivati cantanti e appassionati dei Beatles da tutta Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400