Martedì 18 Dicembre 2018 | 19:49

NEWS DALLA SEZIONE

RECANATI (MACERATA)
Manoscritto Infinito da Visso a Recanati

Manoscritto Infinito da Visso a Recanati

 
ROMA
Berlino: a Panorama gli italiani Bondi e

Berlino: a Panorama gli italiani Bondi e

 
MILANO
Yann Tiersen in tour in Italia a marzo

Yann Tiersen in tour in Italia a marzo

 
ROMA
Salmo a Rock in Roma, anticipo tour

Salmo a Rock in Roma, anticipo tour

 
MILANO
Allevi, due inediti live per Natale

Allevi, due inediti live per Natale

 
ROMA
Gli Avati, 'alleati' per 50 anni di film

Gli Avati, 'alleati' per 50 anni di film

 
ROMA
Noyz Narcos raddoppia a Roma

Noyz Narcos raddoppia a Roma

 
BOLOGNA
Rockin'1000 sbarca in Francia nel 2019

Rockin'1000 sbarca in Francia nel 2019

 
TORINO
Casa Teatro Ragazzi cerca direttore

Casa Teatro Ragazzi cerca direttore

 
ROMA
Mannoia, nuovo album e tour nei teatri

Mannoia, nuovo album e tour nei teatri

 
ROMA 18 DIC
Arriva il cine-moschettiere di Natale

Arriva il cine-moschettiere di Natale

 

ROMA

Amoroso guida hit parade, poi Bowie

Terzo Mengoni, poi Adele. Blackstar al top nel vinile

Amoroso guida hit parade, poi Bowie

ROMA, 22 GEN - Debutta direttamente in testa alla classifica Vivere a colori, il nuovo album di Alessandra Amoroso, scalzando dalla vetta Blackstar, l'ultimo lavoro di David Bowie. L'onda lunga dell'emozione per la scomparsa del Duca Bianco rilancia anche, in ottava posizione, Nothing has changed, la raccolta uscita a novembre 2014 che raccoglie il meglio di cinquant'anni di musica dell'artista. Sul terzo gradino del podio risale Marco Mengoni con Le cose che non ho, scalzando Adele, quarta con l'album dei record, 25. Alle sue spalle debutta l'ultima fatica degli Skunk Anansie, l''oscuro' Anarchytecture. Poi i Modà con Passione maledetta e in settima posizione un'altra new entry, Clownstrofobia, primo album del rapper Shade. Chiudono la top ten i Coldplay con A head full of dreams e Laura Pausini con Simili. Nella classifica del vinile, dietro a Blackstar di Bowie si piazzano gli Skunk Anansie con Anarchytecture e poi di nuovo Bowie con Nothing has changed.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400