Giovedì 13 Dicembre 2018 | 16:50

NEWS DALLA SEZIONE

MATERA
Dopo Materadio, 40 nuovi alberi a Matera

Dopo Materadio, 40 nuovi alberi a Matera

 
ROMA
Suburra la serie 2, donne determinanti

Suburra la serie 2, donne determinanti

 
ROMA
Cinema: Redford con la pistola nel suo 'ultimo' film

Cinema: Redford con la pistola nel suo 'ultimo' film

 
ROMA
Maestranze Rai in spot concerti Natale

Maestranze Rai in spot concerti Natale

 
ROMA
Redford con la pistola nell'ultimo film

Redford con la pistola nell'ultimo film

 
BOLOGNA
Alaimo omaggia Rossini con nuovo Cd

Alaimo omaggia Rossini con nuovo Cd

 
ROMA
Civita-imprese per Gallerie Arte Antica

Civita-imprese per Gallerie Arte Antica

 
ROMA
King Crimson, 3 date a luglio in Italia

King Crimson, 3 date a luglio in Italia

 
ROMA
Bonisoli, più vigilanza Colosseo e Fori

Bonisoli, più vigilanza Colosseo e Fori

 
ROMA
Fabrizio Moro, live palasport nel 2019

Fabrizio Moro, live palasport nel 2019

 
ROMA
'I colori dei sentimenti' nel calcio

'I colori dei sentimenti' nel calcio

 

TORINO

Ricordi futuri, mostra ad Asti su Shoah

Collettiva a cura di Ermanno Tedeschi, esposti 34 artisti

Ricordi futuri, mostra ad Asti su Shoah

TORINO, 22 GEN - Ricorda la Shoa, ma anche "i tanti piccoli olocausti che ci sono nel mondo", la collettiva 'Ricordi futuri'. Aperta al pubblico dal 25 gennaio a Palazzo Mazzetti, Asti, l'esposizione è stata presentata alla stampa da Ermanno Tedeschi, il curatore. "Il ricordo oggi non conta niente, perché dimentichiamo anche il presente - ha spiegato -. Questo il motivo che ci ha spinti a scegliere il titolo dell'allestimento". Insignita della medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica e realizzata per il Giorno della Memoria, la collettiva raccoglie le creazioni di 34 artisti. Nove le sezioni in cui sono suddivise, intervallate da video interviste a illustri esponenti della cultura contemporanea. Tra questi l'architetto Daniel Libeskind, lo studioso Arturo Shwarz, Liliana Segre. Esposti, tra le numerose opere, il ritratto di Primo Levi realizzato da Francesca Leone, un violino trovato in un campo di sterminio e alcune foto inedite del periodo. Domenica l'inaugurazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400