Mercoledì 16 Gennaio 2019 | 09:04

NEWS DALLA SEZIONE

LOS ANGELES (USA)
Jason Reitman per sequel di Ghostbusters

Jason Reitman per sequel di Ghostbusters

 
ROMA
Bohemian Rapsody anche in Italia karaoke

Bohemian Rapsody anche in Italia karaoke

 
NEW YORK
Remake West Side Story, trovata 'Maria'

Remake West Side Story, trovata 'Maria'

 
ROMA
Indochine, Gloria feat. Asia Argento

Indochine, Gloria feat. Asia Argento

 
TORINO
Salone Libro, marchio a nuova proprietà

Salone Libro, marchio a nuova proprietà

 
ROMA
Fontana a favore di Carone e Dear Jack

Fontana a favore di Carone e Dear Jack

 
ROMA
In sala Don Chisciotte dal Royal Ballet

In sala Don Chisciotte dal Royal Ballet

 
NAPOLI
Pompei, Russo direttrice ad interim

Pompei, Russo direttrice ad interim

 
ROMA
Mathera, una rinascita che si fa futuro

Mathera, una rinascita che si fa futuro

 
ROMA
Musica: 'Africa' dei Toto suonerà in eterno nel deserto

Musica: 'Africa' dei Toto suonerà in eterno nel deserto

 
MILANO
A Milano nel 2018 6,8 mln di visitatori

A Milano nel 2018 6,8 mln di visitatori

 

NEW YORK

'Troppo bianchi'Spike Lee boicotta Oscar

Annuncio regista su Instagram. Denuncia mancanza diversità

'Troppo bianchi'Spike Lee boicotta Oscar

(ANSA)-NEW YORK,18 GEN- Spike Lee non parteciperà alla cerimonia degli Oscar 2016. Lo annuncia su Instagram lo stesso regista di Brooklyn, denunciando la mancanza di diversità' tra gli attori candidati. Lee ha approfittato del giorno in cui si festeggia Martin Luther King (18 gennaio, ndr), leader dei diritti civili, per mettere in evidenza che gli Oscar sono ancora 'troppo bianchi'. "Come e' possibile - ha scritto- che per il secondo anno consecutivo tutti i candidati sotto la categoria attore sono bianchi? E non entriamo neanche negli altri settori. 40 attori bianchi in due anni e nessuna diversità'. Per caso non siamo in grado di recitare? Che cavolo". Quella sollevata da Lee in realtà e' l'ultima di una serie di polemiche che esprime malcontento in un anno in cui non e' stato nominato neanche un candidato di colore, unica eccezione il regista di origini messicane Alejandro Inarritu, con 'The Revenant'. Polemica anche su Twitter dove l'hashtag #OscarsSoWhite e' diventato uno dei più' popolari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400