Venerdì 14 Dicembre 2018 | 08:12

NEWS DALLA SEZIONE

TORINO
Morandini consiglia 5 film con graffiti

Morandini consiglia 5 film con graffiti

 
PERUGIA
A Natale Uj porta la musica in carcere

A Natale Uj porta la musica in carcere

 
TORINO
Alla Galleria Sabauda l'abate Ramelli

Alla Galleria Sabauda l'abate Ramelli

 
ROMA
Elisa e Calcutta, singolo insieme

Elisa e Calcutta, singolo insieme

 
TORINO
Leonardo, campagna eventi in Piemonte

Leonardo, campagna eventi in Piemonte

 
NAPOLI
Al Mann i misteri dell'antica Cina

Al Mann i misteri dell'antica Cina

 
ROMA
Classico Pop, arte di imitare capolavori

Classico Pop, arte di imitare capolavori

 
BERLINO
A Berlino galleria firmata Chipperfield

A Berlino galleria firmata Chipperfield

 
ROMA
Macchine mortali, futuro steampunk

Macchine mortali, futuro steampunk

 
ROMA
Enrique Iglesias, tour per 20/o carriera

Enrique Iglesias, tour per 20/o carriera

 
ROMA
Wine to Love, la Muti tra amore e affari

Wine to Love, la Muti tra amore e affari

 

NEW YORK

'Troppo bianchi'Spike Lee boicotta Oscar

Annuncio regista su Instagram. Denuncia mancanza diversità

'Troppo bianchi'Spike Lee boicotta Oscar

(ANSA)-NEW YORK,18 GEN- Spike Lee non parteciperà alla cerimonia degli Oscar 2016. Lo annuncia su Instagram lo stesso regista di Brooklyn, denunciando la mancanza di diversità' tra gli attori candidati. Lee ha approfittato del giorno in cui si festeggia Martin Luther King (18 gennaio, ndr), leader dei diritti civili, per mettere in evidenza che gli Oscar sono ancora 'troppo bianchi'. "Come e' possibile - ha scritto- che per il secondo anno consecutivo tutti i candidati sotto la categoria attore sono bianchi? E non entriamo neanche negli altri settori. 40 attori bianchi in due anni e nessuna diversità'. Per caso non siamo in grado di recitare? Che cavolo". Quella sollevata da Lee in realtà e' l'ultima di una serie di polemiche che esprime malcontento in un anno in cui non e' stato nominato neanche un candidato di colore, unica eccezione il regista di origini messicane Alejandro Inarritu, con 'The Revenant'. Polemica anche su Twitter dove l'hashtag #OscarsSoWhite e' diventato uno dei più' popolari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400