Domenica 19 Settembre 2021 | 02:13

NEWS DALLA SEZIONE

PARMA
Musica: il rapporto fra opera e società in mostra a Parma

Musica: il rapporto fra opera e società in mostra a Parma

 
ROMA
Da Smutniak a Pescucci, 'Insieme per ripresa spettacolo'

Da Smutniak a Pescucci, 'Insieme per ripresa spettacolo'

 
ROMA
Ciak Film Festival, premi a Bruno e a Pupo

Ciak Film Festival, premi a Bruno e a Pupo

 
ROMA
Musica: hit parade, in vetta il Blu Celeste di Blanco

Musica: hit parade, in vetta il Blu Celeste di Blanco

 
ROMA
Cinema: Drive my car, quando contano i silenzi

Cinema: Drive my car, quando contano i silenzi

 
ROMA
Fedez annuncia uscita del nuovo singolo "Meglio del cinema"

Fedez annuncia uscita del nuovo singolo "Meglio del cinema"

 
FERRARA
Martha Argerich torna in concerto a Ferrara Musica

Martha Argerich torna in concerto a Ferrara Musica

 
ROMA
Cinema: incassi; 420mila euro per il debutto di Dune

Cinema: incassi; 420mila euro per il debutto di Dune

 
TORINO
Musica: Orchestra Rai, riprendono stagione e tournee

Musica: Orchestra Rai, riprendono stagione e tournee

 
ROMA
E' morta Jane Powell, star di Sette spose per sette fratelli

E' morta Jane Powell, star di Sette spose per sette fratelli

 
ROMA
Salmo, "Flop" il nuovo album in uscita il 1 ottobre

Salmo, "Flop" il nuovo album in uscita il 1 ottobre

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

ROMA

Paul Young, apostolo del soul fa 60 anni

Dai successi degli anni '80 agli show culinari di oggi

Paul Young, apostolo del soul fa 60 anni

ROMA, 17 GEN - Paul Young compie 60 anni in un'atmosfera non ideale visto che ha dovuto annullare alcuni concerti, dopo aver partecipato qualche anno fa anche all'edizione celebrity del MasterChef inglese e una di Hell's Kitchen. Paul Young è stato una super star British degli anni '80 e '90 quando, pur con un look quasi New Romantic, conquistò mezzo mondo come apostolo del Soul. Dopo la gavetta con i Q-Tips, riparte con una nuova band e nei primi anni '80 pubblica i primi singoli senza grande successo, tra cui "Love of The Common People" che qualche tempo dopo volerà ai primi posti delle classifiche. Il botto avviene grazie a una cover di Marvin Gaye, "Wherever I Lay My Hat", bissato da "Come Back and Stay" e dalle ottime vendite dell'album del debutto, "No Parlez". Everytime You Go Away, cover di Hall & Oates, è il suo più grande successo. I problemi alle corde vocali hanno compromesso la sua carriera, cancellando quel falsetto che era stato la cifra delle sue performance dei tempi d'oro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie