Lunedì 20 Settembre 2021 | 08:13

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Emmy, pieno di statuette per 'The Crown'

Emmy, pieno di statuette per 'The Crown'

 
FIRENZE
Musica: morto il compositore Sylvano Bussotti

Musica: morto il compositore Sylvano Bussotti

 
NEW YORK
Cinema: "Wolf" di Nathalie Biancheri debutta a Toronto

Cinema: "Wolf" di Nathalie Biancheri debutta a Toronto

 
DUBAI
Andrea Bocelli aprirà l'inaugurazione di Expo Dubai

Andrea Bocelli aprirà l'inaugurazione di Expo Dubai

 
ROMA
Le telefonate da thriller di Watts e Gyllenhaal

Le telefonate da thriller di Watts e Gyllenhaal

 
NAPOLI
De Angelis tra cinema e tv "Il successo? Fa anche paura"

De Angelis tra cinema e tv "Il successo? Fa anche paura"

 
ROMA
Toronto Film Festival, vince Branagh con Belfast

Toronto Film Festival, vince Branagh con Belfast

 
NAPOLI
Napoli: nel PAN la mostra permanente su Troisi e La Smorfia

Napoli: nel PAN la mostra permanente su Troisi e La Smorfia

 
PARMA
Musica: il rapporto fra opera e società in mostra a Parma

Musica: il rapporto fra opera e società in mostra a Parma

 
ROMA
Da Smutniak a Pescucci, 'Insieme per ripresa spettacolo'

Da Smutniak a Pescucci, 'Insieme per ripresa spettacolo'

 
ROMA
Ciak Film Festival, premi a Bruno e a Pupo

Ciak Film Festival, premi a Bruno e a Pupo

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

MILANO

La Filarmonica riempie di musica piazza Duomo a Milano

Seduti 2.500 spettatori, ma molti dietro le transenne

La Filarmonica riempie di musica piazza Duomo a Milano

MILANO, 13 SET - Tradizione e novità: è stato questo il concerto omaggio alla città che la Filarmonica della Scala ha tenuto in piazza Duomo a Milano. Tradizione perché si tratta della nona edizione dell'esibizione, che in epoca pre covid ha sempre attirato decine di migliaia di persone, e da due anni viene offerta a 2.500 spettatori che hanno gratuitamente prenotato i posti a sedere disponibili. Novità perché l'accesso era consentito per la prima volta solo a chi era dotato di Green pass e soprattutto perché, sempre grazie al fatto che hanno il green pass, i musicisti della Filarmonica sono tornati per la prima volta da tanto tempo a sedersi vicini. Non più distanziati con un leggio a testa ma come avveniva prima della pandemia di Covid. Un passo in più quindi verso la normalità. "Finalmente" ha commentato il direttore artistico Etienne Reymond per cui sarebbe "bello se in Italia si facesse come in Svizzera" premettendo la capienza piena dei teatri con l'obbligo di green pass e mascherina. Da lui anche l'invito al pubblico a "non dimenticarsi di tornare ai concerti dopo un anno e mezzo". Non si sono dimenticati i 2500 spettatori seduti presenti in piazza Duomo e nemmeno i turisti, passanti e appassionati che si sono comunque fermati in piedi oltre le transenne (circa tremila secondo gli organizzatori) per ascoltare il concerto trasmesso anche in diretta da Rai Cultura su Rai5 e Rai play, da Arte in Europa e visibile anche in diversi altri Paesi dal Giappone alla Cina. Forse anche per questo il programma dello spettacolo è stato anche un omaggio all'Italia. Diretto da Riccardo Chailly, che è direttore principale della Filarmonica, era composto da tributi di grandi compositori al nostro Paese. L'inizio è stato con l'Italiana di Felix Mendelssohn, seguito dal Capriccio italiano di Cajkovskij e e la suite di Romeo e Giulietta di Prokofev. Immancabile e molto applaudito il bis, il Waltz dalla jazz suite di Sostakovic. "Milano riparte è cambieranno molte cose ma - ha assicurato il sindaco Giuseppe Sala - alcune ci accompagneranno sempre come la cultura". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie