Lunedì 20 Settembre 2021 | 06:29

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Emmy, pieno di statuette per 'The Crown'

Emmy, pieno di statuette per 'The Crown'

 
FIRENZE
Musica: morto il compositore Sylvano Bussotti

Musica: morto il compositore Sylvano Bussotti

 
NEW YORK
Cinema: "Wolf" di Nathalie Biancheri debutta a Toronto

Cinema: "Wolf" di Nathalie Biancheri debutta a Toronto

 
DUBAI
Andrea Bocelli aprirà l'inaugurazione di Expo Dubai

Andrea Bocelli aprirà l'inaugurazione di Expo Dubai

 
ROMA
Le telefonate da thriller di Watts e Gyllenhaal

Le telefonate da thriller di Watts e Gyllenhaal

 
NAPOLI
De Angelis tra cinema e tv "Il successo? Fa anche paura"

De Angelis tra cinema e tv "Il successo? Fa anche paura"

 
ROMA
Toronto Film Festival, vince Branagh con Belfast

Toronto Film Festival, vince Branagh con Belfast

 
NAPOLI
Napoli: nel PAN la mostra permanente su Troisi e La Smorfia

Napoli: nel PAN la mostra permanente su Troisi e La Smorfia

 
PARMA
Musica: il rapporto fra opera e società in mostra a Parma

Musica: il rapporto fra opera e società in mostra a Parma

 
ROMA
Da Smutniak a Pescucci, 'Insieme per ripresa spettacolo'

Da Smutniak a Pescucci, 'Insieme per ripresa spettacolo'

 
ROMA
Ciak Film Festival, premi a Bruno e a Pupo

Ciak Film Festival, premi a Bruno e a Pupo

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

VERONA

la 'Sacra Famiglia' della Callas esposta in Arena

Preziosa tela del '700, la divina l'ebbe in regalo da Meneghini

la 'Sacra Famiglia' della Callas esposta in Arena

VERONA, 01 AGO - Una preziosa tela del '700, appartenuta a Maria Callas, è esposta solo per oggi all'Arena di Verona, in occasione della recita di Turandot. Si tratta di una raffigurazione della Sacra Famiglia, dipinta dall'artista veronese Giambettino Cignaroli, che l'imprenditore Giambattista Meneghini, poi marito della celebre cantante lirica, regalò a Maria Callas l'1 agosto 1947, alla vigilia del debutto in Arena del soprano greco, il 2 agosto di quell'anno, con La Gioconda di Ponchielli. A distanza di 74 anni, grazie alla Fondazione Paolo e Carolina Zani, l'opera è stata restituita per una sera al luogo originario, l'anfiteatro areniano, il più grande teatro all'aperto del mondo. "Maria Callas non ha mai dimenticato l'Arena e Verona, teatro dove è tornata anche da stella affermata e città dove ha vissuto e lasciato il segno, ma soprattutto l'Arena di Verona non ha mai dimenticato Maria Callas" ha detto Cecilia Gasdia, Sovrintendente della Fondazione Arena. "Quella piccola tela - ha aggiunto - è sempre stata una sorta di talismano di Maria Callas che non se ne separò mai, la portò con sé nei camerini dei più grandi teatri di tutto il mond". La Sacra Famiglia è stata esposta per tutti i visitatori, a ingresso libero, immediatamente dopo l'inaugurazione, quindi fino alla fine della rappresentazione per gli spettatori di Turandot. L'opera, di proprietà di Ilario Tamassia e Marco Galletti, è stata concessa in prestito alla Casa Museo della Fondazione Paolo e Carolina Zani per l'arte e la cultura. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie