Martedì 28 Settembre 2021 | 02:06

NEWS DALLA SEZIONE

BOLOGNA
Musica: Bologna Jazz Festival, i concerti nei teatri

Musica: Bologna Jazz Festival, i concerti nei teatri

 
ROMA
S. Cecilia: Galliano e il suo oratorio ''Les chemins noirs''

S. Cecilia: Galliano e il suo oratorio ''Les chemins noirs''

 
ROMA
Centenario Tognazzi nel 2022, si parte con UgoMania

Centenario Tognazzi nel 2022, si parte con UgoMania

 
MILANO
Tony Bennet e Lady Gaga, ancora insieme per Cole Porter

Tony Bennet e Lady Gaga, ancora insieme per Cole Porter

 
ROMA
Musica: Maneskin annunciano tour europeo febbraio-marzo '22

Musica: Maneskin annunciano tour europeo febbraio-marzo '22

 
BOLOGNA
Terra di Tutti Film Festival per dare voce agli 'invisibili'

Terra di Tutti Film Festival per dare voce agli 'invisibili'

 
BARI
Cinema: doc del barese Bellomo vince Bellaria Film Festival

Cinema: doc del barese Bellomo vince Bellaria Film Festival

 
FANO
Montanari e Francesconi migliori attori a Fano Film Festival

Montanari e Francesconi migliori attori a Fano Film Festival

 
ROMA
Ghostbusters: Legacy, in prima europea, apre Alice nella città

Ghostbusters: Legacy, in prima europea, apre Alice nella città

 
MILANO
A Milano una targa per Carla Fracci nella casa dove abitò

A Milano una targa per Carla Fracci nella casa dove abitò

 
NEW YORK
James Bond: Broccoli, niente annuncio sul nuovo 007 per ora

James Bond: Broccoli, niente annuncio sul nuovo 007 per ora

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

NAPOLI

Muti, per gli 80 anni torna al conservatorio di Napoli

Due mostre e conversazione con Cacciari

Muti, per gli 80 anni torna al conservatorio di Napoli

NAPOLI, 26 LUG - Una star internazionale della musica, diplomata al conservatorio di San Pietro a Majella e che venerdì 30 luglio tornerà lì per festeggiare i suoi 80 anni. E' Riccardo Muti che ha accettato l'invito del conservatorio nel mezzo di una propria vicenda musicale ancora del tutto in corso, nei teatri di tutto il mondo, ma portando nel cuore la sua Napoli. La storia di Muti si intreccia infatti in modo assiduo e decisivo con quella di Napoli, la città in cui è nato il 28 luglio del 1941. Era un giovane che amava la musica e che si diplomò nella classe di Pianoforte di Vincenzo Vitale a San Pietro a Majella. Il conservatorio e l'Associazione degli ex allievi della scuola l'hanno invitato per l'ottantesimo compleanno e Muti ha subito accettato: sarà al "suo" Conservatorio per ricevere gli auguri della città. Il Maestro è atteso alle 18 e presenzierà all'inaugurazione di due mostre. La prima, allestita in Sala Muti, si intitola "Tutto iniziò da qui" ed è una rassegna multimediale fotografica dedicata ai suoi trascorsi napoletani e curata dall'Associazione Ex Allievi di San Pietro a Majella con gli archivi fotografici RMM Music, Carbone, Romano, Conte. L'altra mostra, intitolata "L'architettura della musica", troverà spazio nel Chiostro grande e illustrerà il passato glorioso, il presente laborioso e il futuro ambizioso di San Pietro a Majella attraverso otto grandi pannelli, che resteranno in esposizione fino al prossimo 30 novembre. Il Maestro e il pubblico (composto solo da invitati per il distanziamento imposto dal Covid) si trasferiranno poi nella Sala Scarlatti. Qui Muti e il filosofo Massimo Cacciari converseranno con monsignor Vincenzo De Gregorio, preside del Pontificio Istituto di Musica Sacra ed ex direttore del Conservatorio napoletano, a proposito del libro "Le sette parole di Cristo", scritto nel 2020 a quattro mani da Muti e Cacciari. Infine ci sarà spazio alla musica suonata, con il concerto dell'Orchestra Barocca del Conservatorio di San Pietro a Majella diretta da Antonio Florio, barocchista insigne. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie