Mercoledì 28 Luglio 2021 | 21:34

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Ashton Kutcher e Mila Kunis, laviamo i figli solo se serve

Ashton Kutcher e Mila Kunis, laviamo i figli solo se serve

 
NEW YORK
E' morto Joey Jordison, fondatore band heavy metal Slipknot

E' morto Joey Jordison, fondatore band heavy metal Slipknot

 
FIRENZE
Caruso, amici veri e inediti ritrovati dopo 100 anni

Caruso, amici veri e inediti ritrovati dopo 100 anni

 
ROMA
Vasco live a Trento il 20/5 2022 per Trentino Music Arena

Vasco live a Trento il 20/5 2022 per Trentino Music Arena

 
ROMA
Me contro te, la nostra leggerezza per i bimbi in pandemia

Me contro te, la nostra leggerezza per i bimbi in pandemia

 
BOLOGNA
Isabelle Huppert chiude Cinema Ritrovato, è nostra memoria

Isabelle Huppert chiude Cinema Ritrovato, è nostra memoria

 
NEW YORK
Anche Bocelli al maxi-concerto di Central Park

Anche Bocelli al maxi-concerto di Central Park

 
NAPOLI
AD10S nei Quartieri spagnoli, docu sui funerali di Maradona

AD10S nei Quartieri spagnoli, docu sui funerali di Maradona

 
ROMA
Simona Ventura, a Venezia con docu su Bergamo e la speranza

Simona Ventura, a Venezia con docu su Bergamo e la speranza

 
TERNI
A Terni 90 artisti per Umbria jazz weekend

A Terni 90 artisti per Umbria jazz weekend

 
ROMA
They Talk, la paura horror delle voci del passato

They Talk, la paura horror delle voci del passato

 

Il Biancorosso

Preparazione
Bari calcio; Belli: «Sono in una piazza che dà stimoli»

Bari calcio, Belli: «Sono in una piazza che dà stimoli»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl ricordo
Strage via dell'Arca a Bari, Decaro: «Memoria per difesa della libertà»

Strage via dell'Arca a Bari, Decaro: «Memoria per difesa della libertà»

 
PotenzaA Brindisi di Montagna
Ubriaco, minaccia e tenta di aggredire Carabinieri: arrestato nel Potentino

Ubriaco, minaccia e tenta di aggredire Carabinieri: arrestato nel Potentino

 
BatIl 28 Luglio 1980
Quarant'anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

Quarantuno anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

 
FoggiaLa nomina
Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

 
TarantoIl caso
Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

Taranto, disabile abusata su bus: gli autisti dell'Amat non rispondono al gip

 
LecceDroga
Melendugno, nel vecchio torrino il deposito della marijuana: arrestato

Melendugno, nel vecchio torrino il deposito della marijuana: un arresto

 
MateraLa novità
Matera, in arrivo 15 milioni di euro per riqualificazione e rigenerazione urbana

Matera, in arrivo 15 milioni di euro per riqualificazione e rigenerazione urbana

 
SportSport
Olimpiadi Tokyo: Dell'Aquila torna a casa domani, a Mesagne si prepara festa

Olimpiadi Tokyo: Dell'Aquila torna a casa domani, a Mesagne si prepara festa

 

i più letti

NEW YORK

Hollywood può obbligare il vaccino sul set

Bridgerton sospende produzione dopo caso Covid-19

Hollywood può obbligare il vaccino sul set

NEW YORK, 20 LUG - Il vaccino anti-Covid potrà essere reso obbligatorio sui set cinematografici e televisivi. La decisione è frutto di un accordo tra i principali studios di Hollywood e i sindacati di categoria in quelli che sono i nuovi protocolli anti-Covid e che includono appunto anche i vaccini. L'annuncio arriva proprio quando la produzione per la seconda serie di Bridgerton è stata costretta ad uno stop dopo che una persona è risultata per due volte positiva al Covid. Lo ha confermato la stessa Netflix. Non è chiaro se si tratta di un membro del cast o della squadra. Solo la settimana scorsa la produzione della fortunata serie tivù era stata fermata a causa di una persona risultata positiva tra i membri della squadra, era ripresa poi il giorno successivo dopo aver accertato che tutti gli altri erano negativi. Le nuove procedure per l'obbligo del vaccino sui set rimarranno in vigore fino al prossimo 30 settembre e arrivano in concomitanza dell'aumento dei contagi a causa della variante Delta e che in particolare nella zona di Los Angeles hanno portato le autorità a richiedere di nuovo l'uso della mascherina all'interno per tutti. Inoltre, i produttori avranno l'opzione di obbligare il vaccino sia per il cast sia per la squadra nella zona A. Attualmente I set sono divisi in diverse zone che corrispondono alla vicinanza agli attori e i diversi livelli di protezione richiesti. La zona A è quella dove solitamente il cast e la squadra lavorano a stretto contatto e spesso senza equipaggiamento protettivo. Le parti hanno negoziato per mesi su un aggiornamento ai protocolli esistenti anti-Covid, entrati in vigore lo scorso settembre, in scadenza ad aprile e tuttavia estesi per consentire appunto la negoziazione attuale. La questione dell'obbligo del vaccino a Hollywood è stata sul banco per mesi. Lo stesso co-Ceo di Netflix, Ted Sarandos, qualche mese fa aveva detto di non sapere bene come la sua azienda affronterà la questione. "Non prenderemo posizione su un obbligo o meno - aveva sottolineato -. Credo che le persone siano entusiaste di tornare di nuovo alla normalità e ci regoleremo man mano a seconda di come vanno le vaccinazioni". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie