Sabato 24 Luglio 2021 | 16:23

NEWS DALLA SEZIONE

ARZACHENA
In Gallura il primo festival "in cuffia" d'Italia

In Gallura il primo festival "in cuffia" d'Italia

 
GIFFONI VALLE PIANA
Khaby Lame, gli hater sono i primi fan

Khaby Lame, gli hater sono i primi fan

 
TORINO
Morto Nicola Tranfaglia, storico e ricercatore

Morto Nicola Tranfaglia, storico e ricercatore

 
BARI
Musica: Mario Biondi,tornare in piazza scommessa e necessità

Musica: Mario Biondi,tornare in piazza scommessa e necessità

 
ROMA
Musica: hit parade, Maneskin ancora primi nella top ten

Musica: hit parade, Maneskin ancora primi nella top ten

 
ISCHIA
Gina Gershon a Ischia, vorrei essere Oriana Fallaci

Gina Gershon a Ischia, vorrei essere Oriana Fallaci

 
MILANO
Lvmh: 75 Maison del gruppo per i 200 Mestieri d'eccellenza

Lvmh: 75 Maison del gruppo per i 200 Mestieri d'eccellenza

 
BOLOGNA
Restauro di 'My Cousin', la voce di Caruso aggiunta al muto

Restauro di 'My Cousin', la voce di Caruso aggiunta al muto

 
ROMA
Festival Puccini, premio a Mazzuccato e Dall'Ongaro

Festival Puccini, premio a Mazzuccato e Dall'Ongaro

 
ROMA
Posticipato concerto evento FootballRock Live a Milano

Posticipato concerto evento FootballRock Live a Milano

 
BOLOGNA
Musica Maestro!, a Modena omaggio a Luciano Pavarotti

Musica Maestro!, a Modena omaggio a Luciano Pavarotti

 

Il Biancorosso

serie c
Calcio: Bari, ritiro con allenamenti individuali

Calcio: Bari, ritiro con allenamenti individuali

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceStart-up Gelesis
Dispositivo contro l'obesità made in Calimera sbarca in borsa: sarà quotata a New York

Dispositivo contro l'obesità made in Calimera sbarca in borsa: sarà quotata a New York

 
PotenzaIl bollettino regionale
Covid: in Basilicata 27 tamponi positivi su 800 esaminati

Covid: in Basilicata 27 tamponi positivi su 800 esaminati

 
Brindisiambiente
Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

 
PotenzaGli ultimi dati
Basilicata, 27 tamponi positivi su 800 esaminati

Basilicata, 27 tamponi positivi su 800 esaminati

 
TarantoAmbiente
Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

 
BariMonumenti e chiese
Conversano e Mesagne candidate come capitali italiane della Cultura

Conversano e Mesagne candidate come capitali italiane della Cultura

 
BatOra è in cella
Barletta, detenuto ai domiciliari coltivava droga

Barletta, detenuto ai domiciliari coltivava droga

 

i più letti

SASSARI

Coast to Coast, due dei principali festival sardi si alleano

Musica sulle Bocche e Rocce Rosse Blues creano un nuovo network

Coast to Coast, due dei principali festival sardi si alleano

SASSARI, 19 GIU - Si scrive "Musica sulle Bocche" o "Rocce Rocce Blues", si legge "Coast to Coast Festivals", nome della neonata rete cui hanno dato vita due tra i più famosi festival della Sardegna con l'idea di condividere nei rispettivi cartelloni artisti che faranno tappa sia nel Nord dell'isola che in Ogliastra, per un progetto comune che lega musica e paesaggio. "Puntiamo alla condivisione di valori e idee, pianificando una proposta coordinata e unica nel suo genere", spiegano Enzo Favata e Tito Loi, direttori artistici di "Musica sulle Bocche" e "Rocce Rosse Blues". Dal 5 al 28 agosto, tra gli artisti che arricchiranno il cartellone di entrambi, ci sono il pianista jazz di origine armena Tigran Hamasyan, il trio composto da Beppe Servillo, Rosario Mangalavite e Javier Girotto, il percussionista Trilok Gurtu, e il leggendario Mogol che presenterà la Medit Voices Orchestra. "La collaborazione nasce dalla condivisione di alcuni artisti internazionali, per i quali un'unica tappa sarda comporterebbe costi troppo onerosi per l'evento che li ospita - dicono i due direttori artistici - per questo vogliamo rendere protagonisti centri e territori con un grande rischio di spopolamento". Nella loro visione, la rete dei Coast to Coast Festivals "ha una funzione pilota per l'intero territorio regionale, per favorire la crescita dei singoli festival e rilanciare uno sviluppo culturale sostenibile, legato al paesaggio e alla cultura immateriale dei territori, considerandoli come elementi inscindibili dell'offerta". Non solo. "Questo è soltanto l'inizio di una collaborazione che in futuro potrebbe coinvolgere anche altri festival costieri - annunciano Favata e Loi - per creare un evento di livello internazionale di cui la Sardegna necessita per imporsi sul mercato del turismo culturale". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie