Lunedì 02 Agosto 2021 | 08:30

NEWS DALLA SEZIONE

VERONA
la 'Sacra Famiglia' della Callas esposta in Arena

la 'Sacra Famiglia' della Callas esposta in Arena

 
ROMA
Valeria Golino, sto bene se avessi il Covid lo direi

Valeria Golino, sto bene se avessi il Covid lo direi

 
BOLOGNA
San Marino, per 3 giorni arriva il Festival della Gentilezza

San Marino, per 3 giorni arriva il Festival della Gentilezza

 
ROMA
De Angelis, da Salvatore Todaro a Elena Ferrante

De Angelis, da Salvatore Todaro a Elena Ferrante

 
TRIESTE
Link, Festival giornalismo e nuovi media a Trieste

Link, Festival giornalismo e nuovi media a Trieste

 
ASCOLI PICENO
Stadio, Curreri ha superato infarto e sta bene

Stadio, Curreri ha superato infarto e sta bene

 
ASCOLI PICENO
Malore per Gaetano Curreri sul palco a San Benedetto Tronto

Malore per Gaetano Curreri sul palco a San Benedetto Tronto

 
ROMA
Hit parade, subito in vetta Emis Killa

Hit parade, subito in vetta Emis Killa

 
NEW YORK
Potere, passione e omicidio in primo trailer House of Gucci

Potere, passione e omicidio in primo trailer House of Gucci

 
ROMA
Prince, Welcome 2 America tra impegno e genialità

Prince, Welcome 2 America tra impegno e genialità

 
NEW YORK
Jamie Lee Curtis, mia figlia è transgender

Jamie Lee Curtis, mia figlia è transgender

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
PotenzaLa curiosità
È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

 
MateraEditoria
Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

 
TarantoEditoria
Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

 
BariIl caso
Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

 
Homeeditoria
Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

 
Foggianel foggiano
I carabinieri salvato il gatto dal fuoco

I carabinieri salvano il gatto dal fuoco

 
Batcontrolli sul litorale
Bisceglie, tentato furto di una scooter: due arresti

Bisceglie, tentato furto di una scooter: due arresti

 

i più letti

ROMA

Storaro, io tra Bertolucci e Woody Allen

A Roma sua mostra fotografica La civiltà romana

Storaro, io tra Bertolucci e Woody Allen

ROMA, 16 GIU - Per Vittorio Storaro, autore della fotografia tre volte premio Oscar, prendersi delle pause "per percorsi di conoscenza" dopo progetti importanti è stata sempre un'abitudine, già "da Apocalypse Now, quando mi ero reso conto che usavo i colori ma nessuno me li aveva realmente insegnati, volevo approfondirne tutti gli aspetti così mi sono fermato un anno per studiarli" racconta il grande cinematographer, che presenta a Roma la sua mostra fotografica La civiltà romana. L'esposizione arriva per la prima volta in Italia (alla galleria La Nuova pesa di Simona Marchini, dal 17 giugno al 10 settembre) ma nasce da un progetto, nato proprio in una pausa dal cinema, al quale Storaro ha dedicato cinque anni a inizio anni '90, che aveva preso forma anche attraverso il racconto documentaristico e un libro. "Ora con la pandemia, mi sono rifermato ma mi è servito per mettere ordine nella mia biblioteca e nel tantissimo materiale dei miei viaggi cinematografici con Bernardo Bertolucci. Un percorso che racconterò in un libro e una mostra in preparazione, che potrebbero debuttare l'anno prossimo". A questo si aggiunge il lavoro "di restauro visivo e conservazione dei film realizzati con il regista de L'ultimo imperatore: "Mantengo una promessa che avevo fatto a Bernardo nell'ultimo periodo. Ho già lavorato su Il piccolo Buddha e Novecento". Nei prossimi mesi poi "forse - spiega - dovrei anche girare il quinto film con Woody Allen. L'appuntamento per ora è a Parigi a inizio agosto, ma nel cinema non si sa mai finché non sei sul set". Storaro nel rispondere con l'abituale grazia ai giornalisti, fa anche un accenno alle accuse fatte al regista newyorchese: "Cose non vere - dice - . Io 20 anni fa non lo frequentavo ma per come l'ho conosciuto non lo reputo in grado di fare quelle cose. E poi so che ci sono state due inchieste da cui è uscito assolto". Recentemente Storaro è tornato sul set anche con un altro "dei maestri dai quali continuo ad imparare", Carlos Saura, per il musical drama El rey de todo el mundo "ed insieme stiamo pensando a un grande progetto per la tv su Garcia Lorca". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie