Mercoledì 23 Giugno 2021 | 04:13

NEWS DALLA SEZIONE

CAMOGLI
A Capossela premio Festival della Comunicazione a Camogli

A Capossela premio Festival della Comunicazione a Camogli

 
ROMA
Cannes apre con nuovo capitolo The Story of Film di Cousins

Cannes apre con nuovo capitolo The Story of Film di Cousins

 
MADRID
Premi genderless al Festival di San Sebastian

Premi genderless al Festival di San Sebastian

 
BOLOGNA
Da Emma a De Gregori, concerti nel verde a Bologna

Da Emma a De Gregori, concerti nel verde a Bologna

 
RIMINI
Musica: Rockin'1000, doppio appuntamento in luglio a Rimini

Musica: Rockin'1000, doppio appuntamento in luglio a Rimini

 
NEW YORK
Billie Eilish si scusa per insulto anti-asiatico

Billie Eilish si scusa per insulto anti-asiatico

 
IMOLA
Musica: Imola Summer Academy and Festival chiuderà con Muti

Musica: Imola Summer Academy and Festival chiuderà con Muti

 
ROMA
The School of Mafia, da Frassica lezioni di mafiosità

The School of Mafia, da Frassica lezioni di mafiosità

 
SALERNO
Cinema: Giffoni Day, festa il 24 giugno in 11 città

Cinema: Giffoni Day, festa il 24 giugno in 11 città

 
ROMA
In Entronauta, Bungaro mette in musica Rodari

In Entronauta, Bungaro mette in musica Rodari

 
NEW YORK
Oscar: maggioranza donne tra governatori Academy, prima volta

Oscar: maggioranza donne tra governatori Academy, prima volta

 

GDM.TV

Il Biancorosso

Serie C
Bari in ritiro a Storo dal 16 al 30 luglio

Bari in ritiro a Storo dal 16 al 30 luglio

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaClima torrido
Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

Puglia bollente, a Loconia è record: 43,7 gradi. Foggia città più calda d’Italia con 41,3 gradi

 
TarantoIl caso
Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

Ex Ilva: a Potenza l'avvocato Amara parla con i pm

 
BariOrgoglio pugliese
Conversano, i giovani ingegneri di Nextome vincono il Mirabilia top of the Pid 2020

Conversano, i giovani ingegneri di Nextome vincono il Mirabilia top of the Pid 2020

 
LecceStrage di api
Squinzano, un incendio distrugge oltre 100 arnie

Squinzano, un incendio distrugge oltre 100 arnie. Poche ore prima un altro incendio a Torre dell'Orso

 
FoggiaLa sentenza
Foggia, estorsione all'imprenditore agricolo: quattro condanne in Appello

Foggia, estorsione all'imprenditore agricolo: quattro condanne in Appello

 
Brindisitask force anti-caporalato
Brindisi, imprenditore nei guai: extracomunitari assunti irregolarmente

Brindisi, imprenditore nei guai: extracomunitari assunti irregolarmente

 
PotenzaNel Potentino
Tifoso Vultur investito e ucciso: ultras della squadra avversaria condannato per omicidio stradale

Tifoso Vultur investito e ucciso: ultras della squadra avversaria condannato per omicidio stradale

 
MateraSport
Hockey, titolo italiano alle ragazze della Roller Matera

Hockey, titolo italiano alle ragazze della Roller Matera

 

i più letti

PARMA

Mostre: porcellane dei Duchi di Parma alla Reggia di Colorno

Dal 15 maggio i capolavori delle grandi manifatture '700 europeo

Mostre: porcellane dei Duchi di Parma alla Reggia di Colorno

PARMA, 14 MAG - Dal Palazzo del Quirinale tornano alla Reggia di Colorno (Parma), per una mostra, le preziose porcellane che Luisa Elisabetta di Francia e il consorte Filippo di Borbone utilizzavano per i ricevimenti ducali, ora a disposizione per i ricevimenti di Stato della Presidenza della Repubblica. Altre, ed altrettanto preziose porcellane delle manifatture di Meissen, Sèvres, Vincennes, Chantilly, Doccia e Capodimonte, sempre appartenenti a quello che era il patrimonio ducale, torneranno temporaneamente "a casa" anche dalle Gallerie degli Uffizi, dal Museo della Villa Medicea di Poggio di Caiano, dai Musei Reali di Torino, accompagnate da documenti concessi dall'Archivio di Stato. La mostra - 'Le porcellane dei Duchi di Parma. Capolavori delle grandi manifatture del '700 europeo' - è in programma dal 15 maggio al 19 settembre, a cura di Giovanni Godi e Antonella Balestrazzi. Le opere sono state riunite per la prima volta dopo la dispersione dei tesori d'arte delle regge parmensi che prese il via nel 1859, quando il Ducato di Pama e Piacenza venne cancellato per essere, l'anno successivo, inglobato nel nuovo Regno d'Italia. Per effetto di questo, il patrimonio di quella che per secoli era stata una delle più raffinate ed internazionali corti europee, passò a Casa Savoia. Gli arredi, transitando da Torino e Firenze, giunsero in buona parte al Palazzo del Quirinale, ad arredare la reggia dei Savoia, poi divenuta la "casa" dei Presidenti della Repubblica italiana. Accanto alle porcellane saranno in mostra ritratti, lettere e documenti relativi agli acquisti della Duchessa e del Primo Ministro François Guillaume Leon Du Tillot, disegni di mobili e arredi progettati da Ennemond Alexandre Petitot, piante del palazzo ducale di Colorno, libri ed incisioni di feste e nozze dei duchi di Parma. La rassegna nasce dalla collaborazione tra Provincia di Parma, Gallerie degli Uffizi di Firenze e Antea. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie