Sabato 15 Maggio 2021 | 04:38

NEWS DALLA SEZIONE

NAPOLI
Riapre il San Carlo, raccoglimento per vittime Covid

Riapre il San Carlo, raccoglimento per vittime Covid

 
NEW YORK
Venti anni dei "Tenenbaum" e la casa di Harlem in affitto

Venti anni dei "Tenenbaum" e la casa di Harlem in affitto

 
MILANO
Fedez ricorda Vik Arrigoni, 'mi aprì occhi'

Fedez ricorda Vik Arrigoni, 'mi aprì occhi'

 
SALINA
Decennale Marefestival in ricordo Troisi Salina covid free

Decennale Marefestival in ricordo Troisi Salina covid free

 
ROMA
Musica: Hit Parade, due volte primo Caparezza

Musica: Hit Parade, due volte primo Caparezza

 
ROMA
Francesco De Gregori torna in tour all'aperto da luglio

Francesco De Gregori torna in tour all'aperto da luglio

 
ROMA
Opera Roma: Noseda, voglia di tornare alla bellezza

Opera Roma: Noseda, voglia di tornare alla bellezza

 
TRIESTE
Turismo:un mare di 25.654 ombrelloni aperti in contemporanea

Turismo:un mare di 25.654 ombrelloni aperti in contemporanea

 
ROMA
Uci Cinemas riapre dal 20 maggio in varie città

Uci Cinemas riapre dal 20 maggio in varie città

 
FERRARA
Cinema: torna il Ferrara Film Festival, premio a Mike Newell

Cinema: torna il Ferrara Film Festival, premio a Mike Newell

 
ROMA
Giordana Angi, il mio disco verso nuovi orizzonti

Giordana Angi, il mio disco verso nuovi orizzonti

 

Il Biancorosso

L'intervista
Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDibattito
Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

 
LecceL'iniziativa
Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

 
TarantoEx Ilva
«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

 
LecceTurismo
Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

 
Brindisila denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
BatLa curiosità
Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

 
MateraLa novità
Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

 

i più letti

ROMA

Comica rivolta di robot in I Mitchell contro le macchine

Su Netflix film animato prodotto da Lord e Miller (Lego Movie)

Comica rivolta di robot in I Mitchell contro le macchine

ROMA, 30 APR - Una famiglia ordinaria impegnata in un'impresa straordinaria: salvare il mondo da un'apocalisse robot. E' il compito non proprio semplice che si ritrovano ad affrontare i protagonisti di I Mitchell contro le macchine, la commedia action/family/ fantascientica animata in Cgi, diretto da Mike Rianda e co-diretto da Jeff Rowe, e prodotto dagli autori di The Lego movie Phil Lord e Christopher Miller qui insieme a Kurt Albrecht. Il film, disponibile su Netflix, combina due stili d'animazione: uno tipico da illustrazione con colorazioni fatte a mano, mentre l'altro si avvicina al realismo della computer grafica tipico di buona parte delle pellicole moderne. Nella storia tutto ha inizio quando l'alternativa e creativa Katie Mitchell viene ammessa alla scuola di cinema dei suoi sogni e non vede l'ora di lasciare casa e incontrare "la sua gente". Suo padre Rick, grande amante della natura, insiste affinché tutta la famiglia la accompagni a scuola in un ultimo viaggio on the road. Ma proprio quando le cose sembrano non poter andare peggio, la famiglia Mitchell si ritrova nel bel mezzo di una rivolta di robot! Tutti gli oggetti tecnologici, dagli smartphones agli aspirapolveri roomba, fino ai malvagi Furby - vengono ingaggiati con l'obiettivo di catturare ogni essere umano sul pianeta. A guidare la ribellione è Pal sistema operativo e assistente personale smart Pal (doppiato in originale dalla Premio Oscar Olivia Colman), che si rifiuta di venire considerato obsoleto. Rianda si è ispirato per la trama a una giornata fuori con i nipoti: "Ho cominciato a pensare che forse la tecnologia potrebbe essere una lente con cui osservare le differenze generazionali. È stato anche entusiasmante perché in un mondo in cui la tecnologia sa fare le stesse cose di uomini e donne, sorge la domanda: 'cosa significa essere umani?' È stato questo il momento in cui l'idea ha cominciato veramente a prendere forma". Al centro del film c'è "una famiglia deliziosamente imperfetta". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie