Domenica 16 Maggio 2021 | 01:56

NEWS DALLA SEZIONE

ROMA
Emma Stone, scopriamo come Crudelia diventa cattiva

Emma Stone, scopriamo come Crudelia diventa cattiva

 
FIRENZE
Maggio Musicale, Mehta compie 85 anni, festa con 'Tosca'

Maggio Musicale, Mehta compie 85 anni, festa con 'Tosca'

 
PALERMO
Musica: Massimo riapre dopo lockdown con Lucia di Lammermoor

Musica: Massimo riapre dopo lockdown con Lucia di Lammermoor

 
ROMA
Diritti, da Antonio Ligabue a Lubo su identità negata

Diritti, da Antonio Ligabue a Lubo su identità negata

 
SPILIMBERGO
Le giornate della luce celebrano i maestri del nostro cinema

Le giornate della luce celebrano i maestri del nostro cinema

 
LANCIANO
Concerto per ricordare rivolta Rom e Sinti ad Auschwitz 1944

Concerto per ricordare rivolta Rom e Sinti ad Auschwitz 1944

 
NAPOLI
Riapre il San Carlo, raccoglimento per vittime Covid

Riapre il San Carlo, raccoglimento per vittime Covid

 
NEW YORK
Venti anni dei "Tenenbaum" e la casa di Harlem in affitto

Venti anni dei "Tenenbaum" e la casa di Harlem in affitto

 
MILANO
Fedez ricorda Vik Arrigoni, 'mi aprì occhi'

Fedez ricorda Vik Arrigoni, 'mi aprì occhi'

 
SALINA
Decennale Marefestival in ricordo Troisi Salina covid free

Decennale Marefestival in ricordo Troisi Salina covid free

 
ROMA
Musica: Hit Parade, due volte primo Caparezza

Musica: Hit Parade, due volte primo Caparezza

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, in dubbio Celiento e Cianci per il derby con il Foggia

Bari calcio, in dubbio Celiento e Cianci per il derby con il Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Veglie, beccato con oltre 2kg di marijuana in auto : «L'ho trovata in un casolare»

Veglie, beccato con oltre 2kg di marijuana in auto : «L'ho trovata in un casolare»

 
BariLotta al virus
È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto

È corsa ai vaccini in Puglia: in tilt sistemi online di prenotazione a Bari e Taranto. Fimmg denuncia: «Fragili in attesa per disorganizzazione»

 
BatIl percorso
Domani al via la Mezza maratona di Barletta

Domani al via la Mezza maratona di Barletta

 
BrindisiL'operazione
Fasano, nell’aia nascondeva 13 chili di marijuana sottovuoto

Fasano, nell’aia nascondeva 13 chili di marijuana sottovuoto

 
MateraI dati
Covid 19, a Matera ci sono i primi segnali di ripresa per il turismo

Covid 19, a Matera ci sono i primi segnali di ripresa per il turismo

 

i più letti

NEW YORK

Hollywood a lutto, chiude il Cinerama Dome

La sala preferita da Quentin Tarantino vittima del Covid

Hollywood a lutto, chiude il Cinerama Dome

NEW YORK, 13 APR - Chiude per sempre un'icona del cinema: dopo aver avuto un ruolo cammeo in "C'era una volta...a Hollywood" di Quentin Tarantino, lo storico Cinerama Dome di Los Angeles non riaprira' piu' al pubblico assieme ad altre 300 sale che fanno capo alle catene ArcLight e Pacific Theaters. L'annuncio degli esercenti ha gettato nello sgomento gli appassionati di cinema e di architettura. Con la sua caratteristica cupola geodetica (l'unica del suo genere di cemento), 800 poltrone e il maxischermo avvolgente e curvilineo, la sala cinematografica sul Sunset Boulevard nel 1998 era stata dichiarata monumento cittadino, ma la pandemia da Covid ha avuto la meglio. Costruita nel 1963 in solo 16 settimane, la cupola del Dome era stata disegnata per ospitare le proiezioni in Cinerama, un'innovazione widescreen che permetteva di vedere un film proiettato simultaneamente da tre proiettori da 35 millimetri orchestrati su un grande schermo curvo. Il Cinerama non fu un successo come il 3D o il Cinemascope e, di conseguenza, aprirono solo una manciata di sale negli Stati Uniti. Il Dome, che negli anni ha ospitato tante prime eccellenti a partire da quella del debutto con "Questo pazzo, pazzo, pazzo pazzo mondo" di Stanley Kramer, e' una delle due rimaste in piedi: l'altra e' a Seattle. L'annuncio della chiusura - e di altre 15 sale nella mecca del cinema - ha mandato Hollywood in fibrillazione e molti hanno invocato Tarantino, che in passato aveva dichiarato il Dome la sua sala preferita, di intervenire rilevando la storica sala. Nel suo ultimo film, una lettera d'amore a Hollywood, il regista di "pulp Fiction" l'aveva omaggiata girandoci le scene della prima di "Krakatoa, a Est di Giava", un film che nel 1969 fu realizzato col metodo Cinerama. Nel 2002, dopo due anni di chiusura, la sala era stata rilevata da ArcLight e rinnovata specialmente nell'acustica riprendendo a proiettare film nel formato dei tre proiettori. Nel 2005 aveva debuttato nel digitale con "Star Wars: Episode III - La vendetta del Sith". Quattro anni dopo "Avatar" di James Cameron fu il primo film proiettato in 3D. (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie