Sabato 15 Maggio 2021 | 01:20

NEWS DALLA SEZIONE

NAPOLI
Riapre il San Carlo, raccoglimento per vittime Covid

Riapre il San Carlo, raccoglimento per vittime Covid

 
NEW YORK
Venti anni dei "Tenenbaum" e la casa di Harlem in affitto

Venti anni dei "Tenenbaum" e la casa di Harlem in affitto

 
MILANO
Fedez ricorda Vik Arrigoni, 'mi aprì occhi'

Fedez ricorda Vik Arrigoni, 'mi aprì occhi'

 
SALINA
Decennale Marefestival in ricordo Troisi Salina covid free

Decennale Marefestival in ricordo Troisi Salina covid free

 
ROMA
Musica: Hit Parade, due volte primo Caparezza

Musica: Hit Parade, due volte primo Caparezza

 
ROMA
Francesco De Gregori torna in tour all'aperto da luglio

Francesco De Gregori torna in tour all'aperto da luglio

 
ROMA
Opera Roma: Noseda, voglia di tornare alla bellezza

Opera Roma: Noseda, voglia di tornare alla bellezza

 
TRIESTE
Turismo:un mare di 25.654 ombrelloni aperti in contemporanea

Turismo:un mare di 25.654 ombrelloni aperti in contemporanea

 
ROMA
Uci Cinemas riapre dal 20 maggio in varie città

Uci Cinemas riapre dal 20 maggio in varie città

 
FERRARA
Cinema: torna il Ferrara Film Festival, premio a Mike Newell

Cinema: torna il Ferrara Film Festival, premio a Mike Newell

 
ROMA
Giordana Angi, il mio disco verso nuovi orizzonti

Giordana Angi, il mio disco verso nuovi orizzonti

 

Il Biancorosso

L'intervista
Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

Galano tra due grandi amori: «Bari e Foggia, che brividi»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDibattito
Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

Moles, «da Forza Italia contributo fondamentale al Governo»

 
LecceL'iniziativa
Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

Il riso della Coldiretti contro gli scafisti

 
TarantoEx Ilva
«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

«L'aria di Taranto 20 volte più pulita di quella di Milano»

 
LecceTurismo
Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

Otranto e Bari regine sulla stampa internazionale

 
Brindisila denuncia
Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

Brindisi, arrivano le fototrappole ma il centro storico resta una vergogna

 
BatLa curiosità
Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

Canosa, volontari dell'Enpa salvano la maialina Mariarosa

 
MateraLa novità
Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

Protocollo di collaborazione per la «Carta del potenziale archeologico di Matera»

 

i più letti

ROMA

"Nomadland" di Chloe Zhao trionfa ai Dga Awards

Seconda donna ad imporsi, sempre più favorita per gli Oscar

"Nomadland" di Chloe Zhao trionfa ai Dga Awards

ROMA, 11 APR - "Nomadland" di Chloe Zhao trionfa ai Dga Awards, i prestigiosi premi assegnati dal sindacato dei registi di Hollywood. Un risultato storico per la cineasta cinese, seconda donna ad imporsi nella cerimonia (dopo Kathryn Bigelow per The Hurt Locker) che precede gli Oscar, che quest'anno si terranno il 25 aprile, in una stagione che ha subito notevoli ritardi a causa della pandemia e con eventi che continuano ad essere svolti in modalità virtuale. La regista 39enne, già autrice del film indipendente "The Rider", ha elogiato nel suo discorso i colleghi candidati, che proveranno comunque ad insediare il suo road movie americano, adorato dalla critica, agli Academy Awards. "Voglio ringraziarvi per avermi insegnato così tanto e per avermi dato il vostro sostegno, rendendo questo viaggio molto più speciale", ha detto ai registi rivali. Quei registi includevano David Fincher ("Mank"), Emerald Fennell ("Promising Young Woman") e Lee Isaac Chung ("Minari"), in gara anche per la miglior regia agli Oscar. Zhao ora si presenta come grande favorita: se è vero che la Directors Guild of America lo scorso anno ha preferito Sam Mendes ("1917") al vincitore dell'Oscar Bong Joon-ho ("Parasite"), nei sei anni precedenti ha sempre predetto correttamente il vincitore dell'Academy Award. "Nomadland", un dramma semi-immaginario, segue una comunità di vecchi americani residenti in furgoni, lasciati ai margini dalla Grande Recessione, che si inventano una nuova vita nel West americano. Zhao, nata a Pechino, ha detto che spera che il pubblico possa "sperimentare la vita di persone che potrebbero considerare come 'l'altro'" e così "andarsene sentendosi un po' meno soli". Ha descritto la regia come uno sfogo e un rimedio per la propria esperienza di "solitudine, molto intensa nella mia vita". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie