Martedì 18 Maggio 2021 | 00:31

NEWS DALLA SEZIONE

TRIESTE
Sostenibilità: J.Sachs, '4 punti fondamentali Carta Trieste'

Sostenibilità: J.Sachs, '4 punti fondamentali Carta Trieste'

 
NEW YORK
25 anni Mission Impossibile, successo di una saga

25 anni Mission Impossibile, successo di una saga

 
ROMA
Umberto Tozzi torna dal vivo con "Songs"

Umberto Tozzi torna dal vivo con "Songs"

 
ROMA
Anna Tatangelo, il 28 maggio esce il nuovo album "Annazero"

Anna Tatangelo, il 28 maggio esce il nuovo album "Annazero"

 
BOLOGNA
Rafal Blechacz debutta al Teatro Valli di Reggio Emilia

Rafal Blechacz debutta al Teatro Valli di Reggio Emilia

 
ROMA
Opera Roma, la stagione estiva torna al Circo Massimo

Opera Roma, la stagione estiva torna al Circo Massimo

 
BOLOGNA
Bologna riparte dalla musica con un'arena da mille posti

Bologna riparte dalla musica con un'arena da mille posti

 
MACERATA
I Subsonica apriranno Musicultura

I Subsonica apriranno Musicultura

 
ROMA
Le Coliche 'escono' dal web e debuttano in libreria

Le Coliche 'escono' dal web e debuttano in libreria

 
BOLOGNA
Fotografia: Bologna, mostra scopre Led Zeppelin degli esordi

Fotografia: Bologna, mostra scopre Led Zeppelin degli esordi

 
MILANO
A Milano sarà una 'estate sforzesca', 80 show al Castello

A Milano sarà una 'estate sforzesca', 80 show al Castello

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

Calcio, ecco la storia di Bari-Foggia

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl siderurgico
Taranto, ex Ilva: sindacati chiedono conferma "una tantum" del 3%

Taranto, ex Ilva: sindacati chiedono conferma "una tantum" del 3%

 
BariL'impatto
Bari, due incidenti in tangenziale in direzione Brindisi: un ferito

Bari, due incidenti in tangenziale in direzione Brindisi: un ferito

 
LecceIl caso
Tap: al via market test per espansione capacità gasdotto

Tap: al via market test per espansione capacità gasdotto

 
FoggiaL'incidente
Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

Foggia, carambola tra tre auto in via Lucera: un ferito

 
BatAd Andria
Arsenale sequestrato a ex gip, De Benedictis ammette: «Mie solo alcune di quelle armi»

Arsenale sequestrato a ex gip, De Benedictis ammette: «Mie solo alcune di quelle armi»

 
MateraLa scorsa notte
Matera, incendio in capannone area industriale: danni

Matera, incendio in capannone area industriale: danni

 
BrindisiTerritorio
Torre Guaceto tra le migliori aree protette dell’intero Mediterraneo

Torre Guaceto tra le migliori aree protette dell’intero Mediterraneo

 

i più letti

ROMA

The mole agent, diventare detective a 80 anni

Documentario cileno in gara per gli Oscar. Usa faranno remake

The mole agent, diventare detective a 80 anni

ROMA, 11 APR - Un annuncio sul giornale nel quale si richiedeva un ultra ottantenne pieno di iniziativa, autosufficiente, abile con la tecnologia, discreto, pronto a compiere un'investigazione che avrebbe potuto tenerlo lontano da casa per tre mesi. E' l'inserzione che ha dato il via a The mole agent (El agente Topo), il film non fiction cileno di Maite Alberdi, in gara agli Oscar fra i documentari. "Marcela ed io stavamo guardando la diretta dell'annuncio delle candidature degli Oscar e quando abbiamo visto che eravamo nominate, ci siamo abbracciate e siamo scoppiate a piangere... poi a ridere" spiega la regista, insieme alla produttrice Marcela Santibanez in un incontro in streaming organizzato dall'American Cinemateque. Il documentario è un viaggio avvincente ed emotivo, divertente, coinvolgente e sorprendente, nell'indagine compiuta in una casa di riposo, quattro anni fa, dall'allora 83enne Sergio Chamy (che arriverà a Los Angeles per gli Oscar), pensionato da poco vedovo 'reclutato' dall'investigatore Romulo Aitken. A ingaggiare il detective era stata la figlia di una delle degenti della struttura, per scoprire se la madre fosse trattata bene. Sergio, che per svolgere il compito entra nella casa di riposo come ospite, è tanto goffo come detective (fa i suoi rapporti al telefono con il vivavoce, fatica a fare foto e video) quanto sensibile e attento nell'ascoltare il nutritissimo gruppo di compagne di degenza (gli ospiti sono 40 donne e 4 uomini), molte delle quali si infatuano di lui. Un racconto reale che si presta anche a remake di fiction: "Ci sono arrivate varie offerte - rivela la regista - e stiamo chiudendo su questo un primo accordo con gli Stati Uniti". Gli anziani che vediamo nel documentario (girato molto prima dell'emergenza coronavirus, ndr), "vivevano già di fatto isolati nella solitudine , come in un lockdown simbolico". Con la pandemia " molti fuori si sono resi conto di quanto fosse profonda la separazione dalle persone in queste strutture. Il film ha sempre avuto dei temi che considero universali ma ora sicuramente risulta ancora più attuale". (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie