Giovedì 15 Aprile 2021 | 03:05

NEWS DALLA SEZIONE

NEW YORK
Oscar, critiche a "Nomadland" per il ritratto buonista di Amazon

Oscar, critiche a "Nomadland" per il ritratto buonista di Amazon

 
ROMA
Garrone, per ora niente serie tv, coltivo sogno sala

Garrone, per ora niente serie tv, coltivo sogno sala

 
PERUGIA
Pupi Avati a Bevagna per location prossimo film su Dante

Pupi Avati a Bevagna per location prossimo film su Dante

 
NEW YORK
Donne poco protagoniste in top film 2020, -10%

Donne poco protagoniste in top film 2020, -10%

 
ROMA
Candidato Oscar 'Time' in streaming gratuito per 1 settimana

Candidato Oscar 'Time' in streaming gratuito per 1 settimana

 
NEW YORK
Fast & Furious 9, il film in sala il 25 giugno

Fast & Furious 9, il film in sala il 25 giugno

 
ROMA
Maselli, archivio a Centro Sperimentale si chiude un cerchio

Maselli, archivio a Centro Sperimentale si chiude un cerchio

 
ANCONA
Un film su danzatore Spadò al Los Angeles Italia

Un film su danzatore Spadò al Los Angeles Italia

 
ROMA
Oscar: Garrone, Pinocchio fa storia, indie e senza 'spinte'

Oscar: Garrone, Pinocchio fa storia, indie e senza 'spinte'

 
ROMA
Belcanto Gala a Santa Cecilia, Pappano con Bellini e Donizetti

Belcanto Gala a Santa Cecilia, Pappano con Bellini e Donizetti

 
ROMA
Da Fedez a Murgia, Amazon Music lancia i podcast in Italia

Da Fedez a Murgia, Amazon Music lancia i podcast in Italia

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro il Palermo torna Celiento?

Bari calcio, contro il Palermo torna Celiento?

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariUltim'ora
Taranto, la Procura barese indaga sui lavori del nuovo ospedale

Taranto, la Procura barese indaga sui lavori del nuovo ospedale

 
TarantoIl caso
Taranto, pressing su Mittal per il reintegro del dipendente licenziato dopo post su Fb

Taranto, pressing su Mittal per il reintegro del dipendente licenziato dopo post su Fb

 
FoggiaMomenti di panico
Foggia, «Attenzione il Teatro Giordano va a fuoco»: falso allarme, è solo vapore

Foggia, «Attenzione il Teatro Giordano va a fuoco»: falso allarme, è solo vapore

 
PotenzaIl virus
Vaccini, Bardi: «Modello Basilicata scelto anche a livello nazionale»

Vaccini, Bardi: «Modello Basilicata scelto anche a livello nazionale»

 
MateraL'inchiesta
Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

 
BrindisiIl caso
Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

 
LecceIl caso
Lequile, avvistata la pantera vicino a un market da un autista

Lequile, nuovo avvistamento della pantera: era vicino un market

 
BatL'episodio
Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

 

i più letti

TRIESTE

Musei: una stanza per il genio di Tartini

A 251 dalla scomparsa si inaugura spazio interattivo

Musei: una stanza per il genio di Tartini

(di Francesco De Filippo) TRIESTE, 08 APR - Quel "Trillo del diavolo", pubblicato postumo - La Sonata per violino in sol minore che è la sua composizione più nota - ha il carico di suggestioni tale da sintetizzare la personalità del suo autore, quel Giuseppe Tartini da Pirano (oggi Slovenia), musicista e compositore di cui si inaugura il Museo interattivo transfrontaliero "La Stanza di Tartini" (discovertartini.eu), a 250 anni più uno dalla scomparsa. Il 'Trillo del diavolo' aveva apparentato il compositore e la sua ispirazione a qualcosa di demoniaco; in realtà l'uomo aveva "solo" una personalità complessa, inquieta: Tartini fu ad esempio virtuoso non soltanto dell'arco (del violino) ma anche della spada: ingaggiò duelli. Visionario e spirito acceso, sperimentatore, ebbe insomma una vita movimentata. Tuttavia, a questa immagine fa da contraltare anche quella di uomo di grandi relazioni e competente maestro musicale, capace di attirare a Padova alla Scuola delle Nazioni che aveva fondato, allievi provenienti da varie regioni e Paesi. Giovani che avrebbero diffuso poi nei rispettivi luoghi natali i suoi insegnamenti, dunque nelle corti tedesche, la Spagna, Praga, San Pietroburgo, Francia. Insomma, ovunque si diffusero le sue teorie, contribuendo alla formazione di una identità musicale europea, come indica Margherita Canale, docente di Storia della musica al Conservatorio Tartini di Trieste (città dove non visse ma che gli ha intitolato il Conservatorio). Non solo, la diffusione del suo pensiero musicale fu tanto incisiva sui posteri da influenzare anche Haydn e Mozart. Tartini nacque a Pirano nel 1692, presto si trasferì a Capodistria prima e a Padova dove si sposò a 18 anni e senza informare i familiari. Dovette dunque fuggire da Padova per non incorrere nelle ire del vescovo. Sarebbe rientrato tempo dopo e avrebbe dispiegato il vero talento, la musica. Dunque viaggiò e suonò a Venezia, Assisi, Napoli, Palermo, Praga. Da Pirano a Pirano: per coincidenza o per una comunanza spirituale, quel Trillo del diavolo è il cavallo di battaglia di un altro grande musicista, Uto Ughi, di origini istriane, poiché suo padre era nato proprio nella splendida località slovena. Nella cui piazza dal 1896 troneggia un monumento a Tartini (ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie